in ,

Trafficante e poliziotto: la doppia vita di un fanatico di Breaking Bad

Better Call Saul

Quante volte guardando una Serie Tv rimaniamo talmente affascinati da un personaggio che sogniamo di essere quel personaggio? Come sarebbe la nostra vita se fossimo Jax Teller, Don Draper, Walter White? Qualcuno non si è limitato a immaginare uno scenario simile. Ha deciso di provarlo sulla propria pelle! È la storia di Daniel Aimson, fanatico di Breaking Bad e ammiratore di Heisenberg.

breaking bad

In Breaking Bad Walter White (Bryan Cranston) è un insegnante di chimica. Dopo aver scoperto di avere il cancro decide di produrre metanfetamina al fine di mettere da parte del denaro per la sua famiglia. La Serie segue l’importante evoluzione del suo personaggio, che svilupperà la figura di Heisenberg all’interno del traffico di meth. Daniel Aimson, 36 anni, è invece un ufficiale di polizia di Manchester. Mentre era in servizio ha subito un grave incidente che lo ha portato a passare tre mesi su una sedia a rotelle. Ha inoltre sofferto di disturbo da stress post traumatico, ansia e depressione. Dopo questa esperienza ha deciso di crearsi una doppia vita, da trafficante e coltivatore di cannabis e da poliziotto.

Utilizzando una patente di guida confiscata a un motociclista durante un controllo stradale, Aimson ha affittato due proprietà residenziali, tra loro vicine. In esse ha poi installato il materiale per la coltivazione idroponica. Entrambe le case sono state utilizzate per le piantagioni di cannabis. La polizia che ha indagato sulle sue operazioni criminali ha rilevato oltre 160 piante di cannabis e £22,545 in contanti. Le abitazioni erano dotate di un sistema di telecamere a circuito chiuso e gli ufficiali hanno trovato diversi video di Aimson mentre indossava la maglietta di Heisenberg.

breaking bad

Le accuse che legano l’attività criminale del poliziotto alla sua presunta ossessione per Breaking Bad sono quindi sostenute da due fatti. In primo luogo, la sua storia è simile a quella raccontata nella Serie. Inoltre, indossava regolarmente una maglia con la scritta “Heisenberg”. A sostenere le accuse è Owen Edwards, che ha dichiarato:

Le prove dimostrano che Aimson ha sia organizzato che finanziato la coltivazione di cannabis, occupandosi inoltre delle operazioni di traffico giornaliere. In molte registrazioni è stato visto mentre indossava la maglietta ritraente il protagonista di Breaking Bad, Walter White. Leggendo i suoi messaggi, è evidente che Aimson viveva una doppia vita, da ufficiale di polizia e da criminale. Inoltre, aveva sviluppato un piano per estendere il suo business.

La storia di Aimson si conclude con un arresto per cospirazione e miscondotta. In questi giorni ci sarà il processo che coinvolge anche diversi sospettati, presunti complici del poliziotto. You’re not the danger, Aimson. You are in danger.

Leggi anche – La scala dell’egoismo in Breaking Bad

Written by Silvia Villa

Di giorno sono una studentessa a cui piace leggere, viaggiare e (occasionalmente) scrivere. Adoro il mare, il buon cibo e il caffè! Alla fine della giornata non sono nè serial killer nè supereroina, ma entro nel bellissimo mondo delle Serie Tv nei panni di una Tv Series Addicted!

The Good Wife

The Good Wife – Alicia Florrick is the new Hillary Clinton

Serie Tv

I 13 funerali più strazianti che abbiamo visto nelle Serie Tv