in

La classifica delle stagioni più belle di Better Call Saul

Better Call Saul è lo spin-off perfetto e di cui ogni fan di Breaking Bad aveva bisogno. Vince Gilligan, sceneggiatore e regista di entrambe le serie, è riuscito come pochi nell’impresa spesso sottovalutata di dar vita a una serie tv che non fosse la copia dell’originale, ma che sfruttando solo inizialmente il successo della precedente riuscisse poi a spiccare il volo e a rendersi protagonista di una fama tutta individuale. Le firme di Gilligan e di Gould sono chiare ed evidenti nel momento in cui si inizia a notare la cura dei dettagli, che nel corso delle stagioni hanno pian piano mostrato ‒ ma che in realtà stanno ancora mostrando ‒ la trasformazione di Jimmy in Saul, il cambiamento di Kim e l’arrivo e lo sviluppo delle complesse situazioni che coinvolgono i tanti villain interessanti della storia.

Ecco dunque che classificare le stagioni di Better Call Saul si rivela un’impresa non da poco. Tuttavia, anche nella sua perfezione innegabile, se poniamo una lente di ingrandimento su tutta la narrazione, si individuano alcuni avvenimenti che hanno reso alcune stagioni migliori di altre permettendo a noi di realizzare questa difficile classifica.

5) Prima stagione

Jimmy McGill
Jimmy McGill

La scelta di collocare la prima stagione di Better Call Saul in quinta posizione non implica il fallimento. È l’inizio di un viaggio di cui già conosciamo la fine e che, proprio per questo, possiamo vivere con più tranquillità assaporando ogni momento. La prima stagione ci dà un assaggio dell’adrenalina e dello stupore che proveremo nelle stagioni successive e, dettaglio dopo dettaglio, suscita la nostra curiosità nei confronti di un Saul ancora acerbo, che a tratti fa emergere restìo la sua vera indole di avvocato. Ma come si è detto, è tutto ancora un antipasto e, conoscendo il team dietro il progetto, sappiamo tutti benissimo che la portata principale verrà servita in grande stile.

Written by Anastasia Gervasi

Amo leggere e, anche se sono consapevole di non poter superare il record di libri letti da Rory Gilmore (qualcuno può?), sono certa di aver visto più serie tv di lei. Sin da bambina ho sempre amato le storie (okay forse quelle horror un po' meno) e ho sempre voluto parlarne, specialmente dopo averle conosciute grazie a serie tv avvincenti e ricche di feels e angst. Sono cresciuta con i telefilm di Buffy e FRIENDS e ho capito che, come gli amici di tutti i giorni, anche loro sono dei buoni compagni di vita. Ho incontrato personaggi che mi hanno ispirata e mi hanno spinta a migliorare come persona, trasmettendomi anche una carica di adrenalina pazzesca. Sono storie che ti portano ad imboccare una strada, in parte, ancora sconosciuta. Io spero che la mia sia tanto bella, avvincente e avventurosa quanto quella delle mille storie che ho letto e visto in questi anni. Per il resto mi affiderò al Carpe diem di Orazio.

Rick and Morty

La classifica delle 10 battute più brillanti in Rick and Morty

How to Get Away with Murder

Voglio essere lei