in

Le 5 (+1) scene più struggenti di After Life

After Life

After Life in pochi minuti e in poche puntate ha raggiunto livelli altissimi trattando tematiche difficili. Parlare della morte è un tabù che Ricky Gervais non ha avuto paura di svelare, narrandolo con estremo realismo e crudezza. Senza farsi mancare quel pizzico di ironia che lo contraddistingue.

Un sarcasmo di cui lui stesso si fa portavoce, interpretando il protagonista della serie: Tony. Da quando la moglie è morta, la sua vita è una lotta costante tra la voglia di autodistruzione e quella di vivere. Elaborare il lutto è una cosa importantissima e deve trovare la maniera corretta. E lui la trova. No, non nell’analista, ma in quella saggia vedova che ogni giorno si siede sulla panchina al cimitero. Tony vorrebbe tornare a godersi la vita, ma per farlo deve cancellare la sua sofferenza. E questo è l’ostacolo più grande da affrontare.

After Life ci insegna a vivere pienamente il nostro dolore e che, anche se tocchiamo il fondo, possiamo risalire. Perché a vincere è sempre la vita.

Di momenti struggenti e commoventi After Life è pieno. Andiamo a vedere insieme i 5 che ci hanno maggiormente colpito. E c’è anche un bonus.

1) Please be happy

After Life

All’inizio di After Life Sandy è la nuova ragazza che lavora nel giornale di Tony. I due hanno ambizioni diverse: lei vuole arrivare in alto nel giornalismo, Tony non ne è minimamente interessato. Eppure tra loro si instaura un bel legame tanto che Sandy è una delle poche persone con cui Tony è gentile.

Sandy lo stima molto, anche se lo conosce a malapena. Per questo vederlo così triste e depresso le fa male. È un uomo così divertente e la fa ridere ogni momento. Sandy non vede l’ora di incontrare qualcuno che la ami esattamente quanto lui ama sua moglie. E si merita ancora la felicità. Così, semplicemente, Sandy lo implora di essere felice. Mostrando quanto sia premurosa, quanto ci tenga a lui. Perché così le sta spezzando il cuore.

In questa scena di After Life vediamo che l’amore è egoista nel miglior modo possibile. E trattenere le lacrime diventa difficile.

Anche perché questo smuove qualcosa dentro Tony, gli dà una scossa. E lui la ricambierà, provando a essere felice, cercando di salvare nella seconda stagione il giornale perché quello è l’unico lavoro che a Sandy sia mai piaciuto.

Written by Chiara Manetti

Amo scrivere; è la mia passione più grande. Datemi due personaggi e vi monto una storia in un baleno. Mi considero da sempre una scrittrice, anche se non ho mai pubblicato niente.
Amo le serie TV. Le ho scoperte quasi per caso ma, da quando l'ho fatto, non le ho più abbandonate. Ne divoro non so quante a settimana, al mese, all'anno.
Quindi che fare con due passioni come queste? La risposta è semplice: le ho unite. Ho fatto bene? Ovviamente. Il risultato? Beh, quello me lo dovete dire voi.

the office

The Office, cosa farebbero Meredith e David Wallace oggi nel 2021? La risposta degli attori

Seinfeld

Seinfeld: proclamato capolavoro che tutti hanno paura di guardare