in

Il grande ritorno di Suits

L’attesa è finita. Suits è tornato. Se subito dopo la fine della quinta stagione eravamo distrutti, ora siamo letteralmente a pezzi. I 40 minuti passati con i nostri avvocati del cuore sono sembrati eterni. Vediamo insieme perchè.

Abbiamo lasciato Mike mentre si consegnava del tutto volontariamente alla prigione con Harvey in silenzio ad osservarlo andar via. La sesta season-premiere di Suits è stata bramata da noi fan come un beduino nel deserto brama uno spicchio d’ombra. E non possiamo che ritenerci soddisfatti. Di carne al fuoco ce n’è tanta, così come gli sviluppi che si prospettano. La puntata in questione è intitolata “To trouble”: nessuna preoccupazione è il giusto augurio che i protagonisti si fanno, brindando al loro essere una famiglia. Non tradizionale, non perfetta ma questo sono. Lo studio Pearson-Specter-Litt è una piccola grande famiglia che tenta di rimanere unita, lasciandosi le difficoltà alle spalle. Quando ti trovi senza Mike e abbandonato dagli altri soci è tutto un po’ più complicato però.

suits-0713Suits ha il grande pregio ti tenerti incollato allo schermo. Questo episodio non ha fatto di certo eccezione. Per tutti i 40 minuti di durata ci sono stati due filoni di narrazione. Il primo, ovviamente, legato all’approccio di Mike alla sua nuova vita in prigione. Non sarà facile per lui, lo avvertiamo fin da subito. Le guardie, gli altri prigionieri, tutto il personale sembra ostile e il giovane finto avvocato pare accusare il colpo. Dall’altro lato delle sbarre, invece, Rachel Donna Harvey Jessica e Loius cercano di sopravvivere. Il termine sopravvivenza non è esagerato. L’incarcerazione di Mike ha avuto pesanti conseguenze. Tutti i soci hanno abbandonato la nave e bisogna trovare una soluzione per tornare a galleggiare. Gli scontri tra Harvey e Louis non mancheranno, soprattutto perchè il signor Litt continua ad incolpare il primo per aver assunto Mike. Alla fine una soluzione verrà ideata ma non la voglio anticipare per evitare troppi, maledettissimi, spoiler a chi non avesse ancora assistito alla ripresa di Suits.

Suis-Rachel

Concludo questo pezzo parlando delle scene che ho preferito durante l’episodio. Una, straziante, vede Rachel chiamare la prigione per sapere come sta Mike. La gentile signora all’altro capo del telefono non le può dare certe informazione e le comunica che non potrà vedere il suo fidanzato per un mese. Come mai? La coppia non risulta formalmente da nessuna parte. Il matrimonio mancato ha ulteriori conseguenze. Tutte negative. La seconda è stata al contrario commovente in maniera positiva. Dopo l’ennesima serie di discussioni, Harvey chiede scusa sia a Jessica che a Louis. E’ stato lui ad assumere Mike, nonostante sapesse delle sue bugie. Non può più negare che sia colpa sua se ora sono in questo grande casino. Uno dei pochi momenti in cui abbiamo visto Harvey visibilmente mosso dalle sue emozioni. Che la sua corazza si sia indebolita ora che non ha più il suo pupillo con lui? Staremo a vedere nel corso della sesta stagione di Suits. Già dalla prossima settimana con il secondo episodio!

 

…Come sempre un saluto va agli amici della pagina di Suits Italia!

Written by Cecilia Coppa

Una matematica non matematica. Telefilm addicted. Datemi Netflix e conquisterò il mondo!

Ryan

#VenerdìVintage – 10 momenti in cui l’amicizia tra Ryan e Seth ci ha fatto emozionare

Malcolm

#VenerdìVintage – Che fine hanno fatto gli attori di Malcolm in the Middle?