in

La classifica delle 10 migliori sigle delle Serie Tv di Disney Channel

Non sono poche le produzioni della famosa casa di produzione americana ad averci fatto sognare per le loro trame semplici e coinvolgenti. Ma sono ancora più memorabili e indelebili nella mente le sigle Disney Channel che oggi ricordiamo a memoria.

Anche solo rivedendo un personaggio o una foto, la canzoncina che ad ogni episodio cantavamo con gioia ci risuona nella testa, quasi come se il tempo in realtà non fosse mai passato. La realtà però è che di acqua sotto i ponti ne è passata, ma nonostante questo non siamo pronti a lasciarle andare e ogni occasione è buona per ricantarle con gli amici.

E allora riviviamole, dando loro il riconoscimento che meritano: ecco la classifica delle 10 sigle Disney Channel migliori in assoluto.

10) A tutto ritmo

A tutto ritmo, serie televisiva del 2010 creata da Chris Thompson, ha debuttato negli Stati Uniti sul canale Disney Channel nel 2010, quindi ben 11 anni fa. La serie, che vede al comando due attrici amatissime ancora oggi – Bella Thorne (The Midnight Sun) e Zendaya (Euphoria) – tratta le vicende di due normali adolescenti. Cece e Rocky, migliori amiche fin dall’infanzia ed entrambe coltivanti il sogno di diventare ballerine professioniste, realizzano la loro ambizione quando entrano a far parte del loro show preferito: Shake it up Chicago.

La sigla in questione, col suo autotune a palla, ancora oggi ci coinvolge con un ritmo al quale non sappiamo resistere. Ricorderete tutti la scena che si apre con la pista da ballo e le due ragazze che ballano vestite in modo molto strano, particolarmente buffo. Pare proprio che il merito di questa sigla vada all’amatissima Selena Gomez e ai The Scene, che hanno creato la sigla proprio per la serie.

9) iCarly

sigle disney channel

Serie televisiva statunitense trasmessa su Nickelodeon nel 2007, che ci ricorda momenti passati e un’amicizia da invidiare.

Carly è una ragazza di 14 anni che vive con suo fratello Spencer, in un appartamento a Seattle. Ha due amici, Sam (Samantha) che si comporta da maschiaccio e si mette regolarmente nei guai, e Freddie (Fredward) che ama la tecnologia ed è innamorato di Carly. Le vicende delle due amiche hanno inizio quando dopo aver pubblicato un video in cui prendono in giro la professoressa Briggs sul sito web “Splashface”, diventando virali.

Parliamoci chiaro: dai primi colpi di batteria all’inizio siamo perfettamente in grado di riconoscere la canzone e la cantiamo ritmata tutto il tempo, e pur non sapendo tutte le parole ricordando bene “and be so wonderful” e tanto basta. Un vero viaggio malinconico nel passato, che tra le altre cose ha lanciato l’attrice Miranda Cosgrove e la collega Jennette McCurdy.

8) Cory alla Casa Bianca

sigle disney channeò

Altra serie uscita nel boom del 2007, è diventata subito celebre nonostante le sventure dell’attore protagonista Kyle Massey (ne parlo in questo articolo).

Non molti sanno che parliamo di uno spin off della serie Raven e che vanta una tra le sigle Disney Channel più sottovalutate di sempre. La trama tratta le vicende di Cory Baxter, fratello di Raven, che si è trasferito da San Francisco a Washington D.C., dopo che suo padre Victor Baxter ha ottenuto un lavoro da capo-chef presso la Casa Bianca.

La sigla, chiaramente ispirata a quella di Willy, il principe di Bel-Air, ci è subito entrata nelle orecchie, diventando un motivetto piacevole da ascoltare ma soprattutto da cantare. A darle voce è proprio Cory, che tenta di rappare con scarsi risultati, ma risultando comunque molto divertente.

7) Phil dal futuro

Tra le sigle Disney Channel migliori non potevamo non parlarvi di Phil dal futuro.

Altra serie televisiva prodotta dalla Disney, che in Italia è andata in onda nel 2004. In questa classifica se la contende molto bene per la sua orecchiabilissima sigla. Phil dal futuro segue le divertenti vicende della famiglia Diffy che proviene dal 2121, ma che a causa di un problema alla macchina del tempo, presa in affitto per un viaggio temporale, sono rimasti bloccati nel nostro secolo.

A parte gli elogi che potremmo fare ad attori e plot, la serie è in questa lista per un motivo ben preciso: la sigla. Quanti di voi stanno già canticchiando “Phil, Phil, Phil dal futuro“?.

Oltre ad avere un ritmo che entra in testa e non esce più, la canzone vanta un testo semplice che abbiamo memorizzato subito e che ci ha costretti a cantare ad ogni puntata senza stancarci mai.

6) I maghi di Waverly

sigle disney channel

Altra serie del 2007, I Maghi di Waverly oltre che a personaggi oggi importantissimi ci regala un’altra splendida sigla Disney Channel.

La vicenda ha luogo a New York, e ha come protagonisti i tre fratelli Russo Alex (Selena Gomez), Justin e Max, tre ragazzi destinati a diventare maghi. A causa della pigrizia di Alex, che sfrutta sempre la magia per sfuggire alle difficoltà quotidiane, i tre ragazzi sono sempre alle prese con lupi mannari, vampiri, mostri di tutti i tipi e magie misteriose.

Se la ricordiamo principalmente per la presenza della superba Selena Gomez, anche questa serie ci ha regalato anni fa una sigla davvero memorabile. Bella da ascoltare, cantare, ma anche da accompagnare al video che ci mostra i giovani maghetti alle prese con incantesimi non sempre riusciti bene.

5) Raven

Chi non conosce Raven? Credo che la risposta più ovvia sia “nessuno” (e se così non fosse, correte a vederla subito).

Molti non sanno che la serie televisiva statunitense è stata addirittura nominata agli Emmy Awards, e la sua protagonista Raven-Symoné è stata premiata dalla NAACP.

Ma di cosa parla? Raven Baxter è una teenager apparentemente come tante altre, studia al liceo e ha una grande passione per la moda, se non fosse per un potere molto particolare: è veggente, in grado quindi di prevedere eventi futuri attraverso visioni istantanee. La sua vita quindi si svolge tra il tentativo di tenere segreto il suo dono e le vicissitudini tra amici e il fratello Cory.

Anche la sigla “That’s so Ravenha un motivo che ricordiamo anche a distanza di anni, forse perché tra le più brevi, forse perché molto in linea con i tempi in cui è uscita (o magari perché ci piaceva tantissimo ballarla). Sta di fatto che l’abbiamo amata e tutt’ora continuiamo a farlo.

4) Lizzie McGuire

Tra le più famose finora citate, Lizzie McGuire ha lanciato la meravigliosa Hilary Duff, che da allora ha un posto indelebile nel nostro cuore.

Per chi non ricordasse la trama, la serie tratta le vicende della giovane Lizzie, che affronta tutti problemi e le avventure dell’adolescenza con i suoi migliori amici Gordo e Miranda. La storia ci aveva talmente appassionato che non potevamo essere più contenti quando è stato annunciato il reboot, e non potevamo essere più tristi quando è stato improvvisamente cancellato.

Eppure una nota positiva, in tutti i sensi, c’è ed è la sigla. Forse non tra le più belle, ma tra le meglio ricordate. La serie infatti è stata una delle più viste e amate in passato e il motivetto accompagnato dai protagonisti che si lanciano palle di gomma rossa non possiamo proprio dimenticarcelo.

3) The Sleepover Club

Forse tra le sigle Disney Channel più cantate (male) di sempre.

Proprio così, perchè è impossibile pronunciare il titolo della serie senza iniziare a cantare (male) tutte le parole della canzone che più ci ha fatto il lavaggio del cervello.

Per chi non la ricordasse, The Sleepover Club tratta le vicende di di cinque ragazze (Francesca, Felicity, Kendra, Lyndsey e Rosalind) che fanno parte di un club esclusivo in cui hanno paturnie amorose e piccole, strambe avventure.

La sigla di fatto l’abbiamo assimilata a forza di sentirla, ed oggi è impossibile dimenticarla (né tantomeno non inserirla sul podio). Eppure siamo tutti d’accordo nell’affermare che non pronunciamo una parola sola nel modo corretto.

2) Zac e Cody al Grand Hotel

Ci stiamo avvicinando al primo posto, e non potevamo non parlare di una delle sigle Disney Channel più famose in assoluto: Zac e Cody al Grand Hotel. La serie, che ha lanciato i due gemelli più belli e famosi di Hollywood, tratta le vicende di Zack e Cody, che si divertono a fare la bella vita nell’albergo a cinque stelle in cui lavora la loro madre. Tra peripezie, gag e comparse oggi famose, la serie resta una delle più belle e alla quale associamo ricordi più nostalgici.

È un vero spasso, stare insieme a te…“. Bastano le prime strofe della sigla che abbiamo già le lacrime e la cantiamo ricordando tutte le parole. Questa serie merita in assoluto il secondo posto, sia per la bellezza della sigla sia per il valore affettivo che le abbiamo attribuito.

1) Hannah Montana

Solo a leggere il titolo riusciamo a sentire nelle orecchie l’accordo iniziale della chitarra elettrica che dava il via a una delle sigle Disney Channel più amate di sempre. Sì, parliamo proprio di Hannah Montana, la serie che tratta le vicende di una giovane teenager alle prese con la sua doppia vita: rockstar e comune figlia, migliore amica e giovane dall’umorismo spiccato. 

Hannah Montana merita il podio per tanti motivi: la sua attrice, il cast, le musiche, i dialoghi, ma soprattutto la sua sigla. Ancora oggi è piacevole e ci intrattiene nelle serate in macchina o con le amiche, quando per cantare una canzone a squarciagola ci divertiamo a metterla al massimo volume. Molti negano ma l’hanno inserita nella playlist di Spotify, proprio sotto ad High School Musical.

La canzone di Miley Cyrus non poteva assolutamente mancare nella classifica delle migliori sigle Disney Channel di sempre. Non siete d’accordo?

LEGGI ANCHE: Sigle Disney Channel – 10 sigle che ti fanno venire voglia di ballare

Scritto da Maria Virginia Destefano

Potrei scrivere la solita bibliografia, nome, età, luogo. Ma temo che queste informazioni siano riduttive e alquanto superflue in confronto al mondo che c'è dentro la mia testa. Amo scrivere, amo leggere, se guardate un film o una serie tv con me aspettatevi ogni tipo di commento e di osservazione, la mia visione non sarà mai passiva. La regia è il mio sogno, le luci, le inquadrature. Il piano sequenza è un'arma a doppio taglio, è un'arte, ma come tale non tutti la sanno sfruttare. C'è chi non ha hobby, io ne ho troppi e la scrittura e il videomaking fanno parte di questi.

I 10 finali dei cartoni animati più commoventi di sempre

American Horror Stories

American Horror Stories, il terrificante trailer della serie spin-off [VIDEO]