in ,

7 Serie Tv Original Netflix cancellate per motivi futili

La cancellazione a sorpresa di Sense8, poi parzialmente rivista a furor di popolo, è solo il più brillante esempio di Serie Tv non rinnovate per motivi futili e per nulla coerenti. Molto spesso le ragioni sono ravvisabili in considerazioni economiche; in altri casi non è mai stato rilasciato un commento ufficiale. Il successo e la qualità degli Show, insomma, non sempre è sinonimo di rinnovo.

In più di una circostanza Netflix ci ha lasciato interdetti e per nulla convinti dalle strategie di mercato. Da un lato gli enormi costi di produzione possono essere una parziale giustificazione alla decisione di chiudere la Serie; in altri casi però sembra esserci l’estenuante volontà da parte della Casa Madre di rinnovarsi continuamente. Molte produzioni, tanta originalità ed un unico obiettivo: creare nuovi cult.

Questa strategia garantisce certo l’emergere di prodotti spesso di ottima qualità e a costi sempre più contenuti. Dall’altro verso però la coperta risulta tanto corta da rendere necessario interrompere la produzione di Serie che meriterebbero altra sorte. Con conseguente, giustificata stizza da parte dei fan, ormai appassionati al prodotto. Anche per questo, come si noterà nelle Serie proposte, Netflix ha tentato di evitare cancellazioni ex abrupto restituendo in molti casi un finale conclusivo. Con buona pace degli spettatori.

Passiamo dunque in rassegna sette produzioni Netflix inaspettatamente cancellate. E tentiamo di venire a capo dei motivi, per quanto sciocchi, che hanno portato alla loro infausta conclusione.

1) The Get Down

Cancellata a maggio 2017 The Get Down affrontava il momento di trapasso dai vecchi generi musicali all’emergere dell’hip hop, del punk e della disco. L’ambientazione ovviamente non poteva non essere quella della New York di fine anni Settanta; il quartiere il South Bronx; e i protagonisti degli adolescenti afroamericani coi loro sogni di gloria. La musica a farla da padrona sullo sfondo sociale delle difficoltà di un’America in crisi e fermento.

La Serie Tv aveva ottenuto grande successo e un pubblico di aficionados di tutto rispetto. Le ragioni ufficiali della cancellazione sono da imputare agli eccessivi costi. Ma come ha chiarito Baz Luhrmann, il creatore dello Show, la sua mancanza di disponibilità è risultata decisiva per la chiusura. Una scelta decisamente… incomprensibile. Tanto più visto il vuoto produttivo del Luhrmann da quel momento in avanti.

Written by Emanuele Di Eugenio

Esteta contemplativo (un modo elegante per dire nullafacente), vive immerso tra libri impolverati e consunti osservando il mondo da una finestra. Che sia quella dello schermo di una tv, di un pc o le pagine di un romanzo russo poco importa.

serie tv

Sei scelte registiche rivoluzionarie delle Serie Tv

Serie Tv

Una brutta recensione di Quantico