Vai al contenuto
Home » Serie TV » Le 15 migliori Serie Tv da vedere su Apple TV+

Le 15 migliori Serie Tv da vedere su Apple TV+

Apple TV Plus è la nuova piattaforma che sta cercando di imporsi sul mercato con proposte originali e di qualità. Il servizio è operativo dal 1 novembre del 2019 – tra poche settimane compirà due anni di attività – e in questo breve arco temporale ci ha già regalato delle proposte di tutto rispetto. La scelta di Apple è di puntare sulla qualità piuttosto che sulla quantità. E questo per differenziarsi dagli altri servizi di streaming che invece buttano dentro i cataloghi le proposte più varie, adatte per un pubblico estremamente eterogeneo. Proposte che vanno dai teen drama ai titoli che hanno fatto la storia della televisione, produzioni originali o titoli già conosciuti che vengono però rilanciati dalle stesse piattaforme.

Apple TV Plus, dicevamo, ha scelto di puntare tutto sulla qualità.

E lo ha fatto non sfornando decine e decine di titoli ogni anno, ma centellinando le proposte e selezionandole con scrupolosità. Il numero di utenti iscritti alla piattaforma è ancora inferiore rispetto a quelli dei due colossi Netflix e Amazon Prime Video, ma Apple sta crescendo e mostra ampi margini di miglioramento. Ma quali sono le migliori proposte offerte dal servizio? Ve ne abbiamo selezionate quindici, tralasciando titoli come Truth Be Told, Shmigaadon e Trying, che pure hanno avuto riscontri positivi. Qui di seguito troverete la lista delle migliori serie tv da guardare su Apple TV Plus, prodotti di qualità che spaziano da un genere all’altro.

The Morning Show

Serie Apple TV Plus

Il 17 settembre è la data ufficiale di rilascio della seconda stagione di The Morning Show, uno dei prodotti di punta del catalogo Apple TV Plus. La serie è stata lanciata nel 2019 e confermata immediatamente per una seconda stagione. Tra le protagoniste – e in questo caso anche produttrici – troviamo Jennifer Aniston e Reese Witherspoon, due conduttrici televisive che animeranno gli studi del The Morning Show, il seguitissimo notiziario mattutino con cui l’America si sveglia ogni giorno. Quello che finora ha colpito di questa serie è la maniera in cui si immerge nelle dinamiche di potere che attanagliano il mondo dei media. La protagonista (Jennifer Aniston) dovrà annunciare il licenziamento del suo partner per accuse di molestie sessuali sul luogo di lavoro e da quel momento in poi dovrà destreggiarsi tra mille difficoltà per mantenere in piedi l’intera baracca del Morning Show. Nel cast, troviamo anche Steve Carell (The Office) e Billy Crudup, che proprio grazie a questa serie si è guadagnato un Emmy come miglior attore non protagonista.

Dickinson

Serie Apple TV Plus

Rinnovata invece per una terza stagione, Dickinson continua ad essere uno degli show su cui Apple TV Plus continua a puntare. La serie racconta l’adolescenza della scrittrice Emily Dickinson, dipinta spesso come una donna schiva e riservata e invece qui ritratta come una giovane piena di vita e di entusiasmo. La protagonista ha il volto di Hailee Steinfeld, l’attrice e cantante statunitense che ha conquistato la sua prima candidatura agli Oscar all’età di soli quattordici anni per l’interpretazione ne Il Grinta. La serie non è uno scrupoloso ritratto dell’epoca né del personaggio, ma la trama avvincente, le dinamiche familiari e sociali, la scenografia e l’ambientazione del biopic la rendono apprezzabile anche per un pubblico non di nicchia. A gennaio 2021 è uscita la seconda stagione e la terza è già in fase di lavorazione.

Servant

Serie Apple TV Plus

Andiamo invece su un genere completamente diverso per una serie tv come Servant, sbarcata su Apple Tv Plus nell’autunno del 2019. Si tratta di una creazione di Tony Basgallop, che mischia il genere drammatico all’horror, al thriller psicologico. Dorothy e Sean Turner sono due genitori che hanno perso il figlio piccolissimo, cadendo in uno stato di profonda depressione. La mamma non è riuscita più a riprendersi e suo marito Sean, per aiutarla a superare il lutto, l’ha assecondata sulla scelta di prendere in casa una bambola reborn al posto del figlio.

Servant è una serie originale AppleTV Plus che gioca tutta sullo squilibrio mentale, le ambiguità, i sospetti, il brivido.

È claustrofobica e sconcertante, per questo è riuscita ad attirare una folta schiera di spettatori, che si è ritrovata incollata alla tv per scoprire fino in fondo il mistero raggelante di Servant. Tra le presenze del cast, anche Rupert Grint, il Ron Weasley di Harry Potter.

Central Park

Serie Apple TV Plus

Nel 2018, Apple Tv ha ordinato la produzione di due stagioni – per un totale di ventisei episodi – di Central Park, una serie animata in stile musical che segue le vicende della famiglia Tillerman – Hunter, inquilina del castello di Edendale, a Central Park, e responsabile della gestione del parco. Il racconto si divide tra le vicende personali della famiglia, alle prese con i più comuni problemi di una qualsiasi famiglia americana, e la minaccia dell’anziana ereditiera che propone di trasformare tutta l’area del parco in un unico gigante condominio.

Central Park è il contributo di Apple Tv Plus al genere delle serie animate.

L’ironia è tagliante e di sarcasmo ce n’è tanto, ma questo show ha anche un messaggio importante da veicolare: la difesa degli spazi verdi, della natura, è una battaglia che va combattuta contro qualsiasi tentativo di urbanizzazione selvaggia. La molla ecologista che ha ispirato questa serie potrebbe essere una ragione in più per guardarla.

For All Mankind

Serie Apple TV Plus

La conquista dello spazio e l’emancipazione femminile trovano invece il loro punto di incontro in For All Mankind, serie realizzata dal creatore di Battlestar Galactica, Ronald D. Moore. Si tratta di una ucronia, un racconto alternativo della corsa allo spazio nel quale si immagina che non siano stati gli Americani i primi a sbarcare sulla Luna, ma i loro rivali sovietici. Se però è stata l’URSS a mandare il primo uomo sulla Luna, chi riuscirà a spedirci la prima donna? Da questa idea, nasce il proposito del governo degli Stati Uniti di preparare una missione di sole donne per un’altra grande conquista del genere umano. For All Mankind è approdata nel novembre del 2019 su Apple Tv Plus e nel gennaio del 2021 è stata rilasciata anche la seconda stagione. Il successo ottenuto dalla serie ha fatto sì che venisse riconfermata, nel dicembre del 2020, anche per una terza stagione che non era prevista nei piani iniziali della produzione.

Physical

Serie Apple TV Plus

Tra le novità dell’estate 2021, c’è anche Physical, disponibile su Apple Tv Plus da giugno. Rose Byrne è la protagonista di questa black comedy ambientata nella San Diego degli anni Ottanta, una realtà rievocata nelle atmosfere vintage di cui è pervasa la serie, ma anche presentata nella sua forma più ipocrita, più retriva e meno progressista. Byrne è una casalinga, madre di famiglia e moglie infelice, che cerca di mandare avanti la baracca convincendosi che tutto stia andando per il verso giusto. A smascherare le sue bugie arriverà però un incontro inatteso: quello con l’aerobica. Sembra banale a guardarlo con gli occhi di giovani madri del terzo millennio, ma considerando l’angolo di visuale degli anni Ottanta, riusciamo a leggere nella decisione di Sheila tutti i significativi sottintesi di una scelta coraggiosa e catartica. È il self empowerment femminile che conduce a ricalibrare la vita sulle proprie corde e a riconsiderare le scelte passate alla luce di ciò che veramente si ama.

Little America

Little America

Da guardare assolutamente sono anche gli otto episodi di Little America, una serie tv antologica ispirata a storie vere, raccontate qui con delicatezza e grande potenza narrativa. La serie è apparsa nel catalogo prima dello scoppio della pandemia ed è stata rinnovata per una seconda stagione. Ogni puntata racconta una storia diversa e si concentra sulle esperienze di vita di persone straniere che si ritrovano a vivere negli Stati Uniti. Un racconto del sogno americano capovolto, privo di edulcorazioni, scandagliato da un punto di vista più alla portata, più a misura d’uomo.

Little America è una delle tante scoperte di Apple Tv Plus, uno show che vale il prezzo del biglietto.

Ci sono storie semplici che si dispiegano attraverso il racconto di un universo complicato, di un Paese in cui tutto sembra facile e a portata di mano, ma che in realtà è complesso e multiforme. Gli autori prediligono lo sguardo dei loro personaggi, persone normali alle prese con disillusioni e speranze comuni.

Amazing Stories

Prodotta da Steven Spielberg, questa serie originale Apple ripropone in versione aggiornata la serie omonima degli anni Ottanta. Adam Horowitz ed Edward Kitsis, che avevano lavorato insieme allo show di successo C’era una volta, propongono qui il format antologico per una serie di cinque racconti che mescolano le storie di persone comuni con mondi fantastici e immaginari. Ogni episodio affronta una storia diversa e tutti, chi più chi meno, offrono un messaggio morale da leggere tra le righe. Negli anni Ottanta Amazing Stories ebbe un successo straordinario, considerando anche il grande fascino che riscuotevano allora le serie sci-fi. Quasi trent’anni dopo, il fascino del genere fantascientifico ha acquisito grande slancio dalla migliore qualità del lavoro di post-produzione, con effetti speciali e tecniche di ripresa che negli anni Ottanta erano pura fantasia. Spielberg funziona sempre e Apple Tv ha puntato su un suo prodotto per sbaragliare la concorrenza e mettere a segno un gran colpo da novanta.

Defending Jacob

Serie Apple TV Plus

E tra i gioiellini nascosti di Apple Tv Plus, troviamo questa serie che è tratta dal romanzo thriller di William Landay. Uno show dal cast eccezionale: Chris Evans (Capitan America) nei panni del genitore protagonista, Michelle Dockery (Downton Abbey) e J.K. Simmons (Law & Order). La serie è uscita il 24 aprile del 2020 ed è composta da otto episodi.

La migliore proposta di genere crime della piattaforma Apple Tv Plus.

Il caso è quello di un padre assistente procuratore distrettuale che vede la sua vita improvvisamente fatta a pezzi dall’arresto del figlio Jacob, un quattordicenne accusato dell’omicidio di un suo compagno di scuola. Gli otto episodi sono adrenalinici e profondi, scavano nella psicologia di tutti i personaggi e creano quel giusto intreccio tra suspense, azione e dinamiche giudiziarie che affascina così tanto il pubblico statunitense e non solo.

See

Serie Apple TV Plus

Creata da Steven Knight (Peaky Blinders) e diretta da Francis Lawrence (Hunger Games), See fa parte del primo embrione di titoli originali Apple. Ha tra i suoi interpreti principali Jason Momoa (Game of Thrones) e la candidata al Premio Oscar Alfre Woodard. È una serie ambientata in un mondo distopico che somiglia più al passato che al futuro. Parla di un virus che ha decimato la popolazione mondiale e che ha reso i superstiti irreversibilmente ciechi. Si va avanti a tentoni, con uno sforzo interpretativo davvero ben riuscito, ma l’ingranaggio narrativo viene innescato nel momento in cui ci si rende conto che i neonati, contrariamente ai propri genitori, sono in grado di vedere.

Ne nasce una guerra che ha fatto di See una delle punte di diamante del catalogo Apple TV Plus.

Questa serie mischia infatti la guerra con elementi fantascientifici, le dinamiche familiari con quelle sociali. È un racconto distopico che ci porta indietro e che offre innumerevoli spunti di riflessione da leggere tra le righe. E che soprattutto regala azione e drammaticità affiancandole ad una scenografia e una fotografia di tutto rispetto.

Ted Lasso

Serie Apple TV Plus

Tutt’altro genere invece quello di Ted Lasso, che si inserisce nello spoglio catalogo delle serie tv sportive. Ted Lasso è un allenatore di football americano che viene ingaggiato da una squadra di calcio inglese della Premier League, la AFC Richmond. Pur essendo un ottimo allenatore di football al college, Ted non ha alcune dimestichezza col gioco del calcio. La scelta della società ricade proprio su di lui perché ci si attende un fallimento certo. Invece coach Lasso ce la mette tutta e si impegna per portare a casa gli obiettivi minimi del club.

Questa serie ha convinto molti utenti a iscriversi ad Apple TV Plus.

Perché è divertente e spassosa, ma sa concentrarsi sui personaggi ed esplorarne il mondo interiore senza ricorrere necessariamente a riflessioni profonde. Bill Lawrence (Scrubs) è l’ideatore e l’animatore del progetto e la sua mano è perfettamente riconoscibile nel prodotto. Ted Lasso è uscita nell’estate del 2020 ed è già in programma una terza stagione, che potrebbe essere anche l’ultima.

Mythic Quest: Raven’s Banquet

Tra le migliori serie del catalogo Apple va annoverata anche Mythic Quest: Raven’s Banquet, che è una comedy incentrata sul lavoro dietro le quinte di un’azienda di videogiochi. Mythic Quest è infatti un videogioco multiplayer di successo e attorno alla sua produzione ruotano le vicende dei protagonisti della serie, che escogitano idee brillanti per rilanciare il gioco sul mercato. Tra i creatori della serie c’è anche Robert McElhenney III di It’s Always Sunny in Philadelphia. Il tono è molto leggero, a tratti parodico, senza però tralasciare la dimensione più introspettiva, che spesso viene a galla tra tante risate e sketch divertenti. Il successo di pubblico e di critica è stato unanime, ulteriore segnale che Apple TV stia andando nella giusta direzione per quanto riguarda la qualità dei titoli proposti. Mythic Quest contiene anche un episodio speciale interamente scritto, girato e montato da remoto durante la pandemia utilizzando gli smartphone, rigorosamente iPhone. Ora la domanda è solo una: ci sarà una terza stagione?

Teheran

Se invece siete appassionati di serie d’azione, spionaggio e thriller adrenalinici, Teheran è un titolo che non dovreste assolutamente perdervi. Realizzata in Israele, la serie ha per protagonista Tamar Rabinyan, una ragazza nata in Iran ma cresciuta in Israele alla quale viene affidato il compito di tornare nel suo Paese natio per infiltrarsi in una centrale nucleare iraniana e manometterla per conto del Mossad. Si tratta di una serie tv che affronta argomenti di stretta attualità e che sono stati poco sviscerati dal mondo delle serie tv. Il tema del nucleare iraniano, l’efficienza degli agenti del Mossad, la guerra informatica combattuta a suon di hacker, trova qui una sua collocazione in una storia che ha al centro una protagonista donna e che è in grado di tenere alta l’attenzione dello spettatore grazie ai continui plot twist e al ritmo incalzante da action movie.

Home Before Dark

Serie Apple TV Plus

Ultima serie della lista è invece Home Before Dark, un giallo appassionante tratto dalla storia vera di Hilde Lysiak, una ragazzina che fondò un piccolo giornale nella sua cittadina e riaprì un vecchio caso trattandolo con la professionalità di una giornalista navigata. Apparentemente accostabile al genere del teen drama, Home Before Dark va in realtà anche oltre, riuscendo a catturare l’attenzione di un pubblico estremamente vario.

Rilasciata ad aprile 2020 su Apple TV Plus, la serie è stata rinnovata per una seconda stagione, andata in onda quest’estate con cadenza settimanale.

Una nota di merito per la giovanissima interprete Brooklynn Prince, alle prese con il suo primo ruolo in una serie tv. Gli episodi sono tutti disponibili sulla piattaforma.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv