Vai al contenuto
Home » Orange Is The New Black » 10 motivi per odiare Charlie Coates

10 motivi per odiare Charlie Coates

L’agente di sorveglianza Charlie Coates arriva al Litchfield nella terza stagione, quando dalla prigione sono andati via, per motivi diversi, gli agenti Bennet e Fischer.

Non è un personaggio positivo, non ti fa neanche sorridere come Pornobaffo, ma ti fa solo incavolare come quell’altro, che io considero il peggio del peggio: Sam Healy, il supervisore di Pyper.

Il motivo per cui odio tanto Charlie Coates è dovuto allo stupro di una detenuta, Pennsatucky, prima circuita con delle ciambelle e poi violentata.

#1. E’ UNA BRUTTA PERSONA. Coates è DECISAMENTE una bruttissima persona. Arrogante, viscido, strafottente: per riuscire ad accattivarsi la fiducia di Pennsatucky se la lavora come se lei fosse una bambina di dieci anni, offrendole ciambelle e ponendosi in una posizione di superiorità fastidiosissima. Basterebbe già questo per odiarlo, ma di motivi ne abbiamo davvero a bizzeffe.

charlie coates

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10