in

Com’è nato Modern Family

La storia che c’è dietro ad una Serie Tv non è mai semplice. Ci va impegno, una buona dose di inventiva e passione. Vale lo stesso per Modern Family. Dietro una grande comedy, ci sono grandi menti. Andiamo a scoprire i dettagli.

Modern Family è interamente frutto dell’accoppiata Christopher Lloyd e Steven Levitan. Parlando delle rispettive famiglie hanno deciso che l’argomento doveva diventare materiale seriale. Le persone di cui ti circondi e con cui passi la tua vita sono la più grande ispirazione che un creativo possa trovare. Detto, fatto. I due esposero l’idea (in una semplice presentazione Power Point) ad ABC, NBC e CBS. La Fox, invece, non fu presa in considerazione per screzi avuti in precedenza. L’unica emittente interessata fu l’ABC che commissionò loro un episodio pilota per il mese di agosto 2008. Non subito però si era optato per titolarla Modern Family. Durante i primi mesi di lavorazione erano stati proposti per An American Family e My American Family. Con il senno di poi, a nostro modesto parere, è stata fatta la scelta migliore.

modernfamily_panel
Cast e creatori di Modern Family

I creatori non hanno mai negato di aver preso spunto per i personaggi dalla loro quotidianità reale. Levitan disse, durante il programma di James Lipton, che la famiglia Dunphy è l’esatta copia della sua famiglia. Stesso numero di componenti, stesse età, stesso sesso. Cameron e Mitchell invece sono nati ispirandosi da alcuni amici omosessuali del duo di creatori che hanno avuto relazioni di lunga data. Lo scopo era quello di insieme divertire e muovere i sentimenti degli spettatori americani. Obbiettivo facilmente raggiunto. Impossibile non immedesimarsi nelle vicende dei tre nuclei famigliari protagonisti di Modern Family. Anche se non sei americano. L’uso della tecnica del falso documentario per le riprese ha senza dubbio aiutato nel processo.

modernfamily

Trovare gli attori per impersonare i ruoli pensati da Lloyd e Levitan è stata praticamente una passeggiata. Il primo ad essere ingaggiato fu Jesse Tyler Ferguson per interpretare Mitchell. Dopo di lui Ed O’Neill, Sofia Vergara ed Eric Stonestreet, rispettivamente Jay, Gloria e Cameron. Un paio di mesi dopo completarono il cast adulto Ty Burrell e Julie Bowen che sarebbero diventati Phil e Claire. Un aneddoto divertente rispetto alla scelta degli attori. Nonno Jay sarebbe dovuto essere Craig T. Nelson. Il nome può non dirvi molto ma se pensate al nonno di Parenthood troverete lui ad interpretarlo. L’attore infatti rifiutò la parte in Modern Family per far parte di quest’altra serie altrettanto di successo. Nel corso delle stagioni si sono susseguiti diversi talentuosi registi. Bryan Cranston vi dice qualcosa?

Written by Cecilia Coppa

Una matematica non matematica. Telefilm addicted. Datemi Netflix e conquisterò il mondo!

Arrow

Arrow, nuovi personaggi in arrivo nella quinta stagione!

#ConsigliSeriali: The Get Down, le origini dell’Hip-Hop