in

#ConsigliSeriali – Baby Daddy : La maturità senza diploma

Baby Daddy è il #ConsiglioSer(i)ale che vedremo oggi!
Dopo tutto, l’estate è iniziata, la sessione estiva sta per finire, stessa cosa la maturità, ma per chi di voi è già libero, questa serie talmente fresca,divertente, allegra ma anche ricca di riflessioni posate, sarà la vostra miniera di divertimento dell’estate!

Ambientata in una città moderna e innovativa come New York, Baby Daddy vede protagonista il giovane Ben, che convive con il suo migliore amico, Tucker e suo fratello, Danny in un appartamento nei bassi fondi della Grande Mela.

#ConsigliSer(i)ali - Baby Daddy 2
I coinquilini mentre mangiano gelato prima della novità.

Tutto procede alla normalità, feste ogni sera, ragazze sparse per tutto il quartiere finché in un tardo pomeriggio il campanello suona. I tre giovani aprono la porta e davanti si trovano una culla al cui interno vi è un’adorabile bambina, che verremo a scoprire grazie al biglietto essere la figlia di Ben. E qui inizia immediatamente il panico generale.

#ConsigliSer(i)ali - Baby Daddy 3
Ben alle prese con Emma.

Telefonate alla mamma e alla migliore amica Riley per chiedere se è uno scherzo, ma purtroppo, o per fortuna, quella bambina è davvero sua e la madre biologica non vuole prendersene cura dato che ha un importante lavoro di attrice in California.

Tocca perciò al giovane uomo e a chi gli sta vicino questo arduo compito.

Di fatto, il nome della serie è ironico già di per sé, perché molti si sono chiesti come fa un bambino ad essere un papà? Questo viene perfettamente spiegato in questa serie con una parola che caratterizza Ben nel corso delle stagioni. Maturità. Il ragazzo matura mano a mano e cresce, possiamo dire, con sua figlia. Prima di Emma infatti, Ben è il classico donnaiolo sciupafemmine che però, quando la bambina compare, vede il mondo crollargli addosso.

#ConsigliSer(i)ali - Baby Daddy 1
Il triangolo amoroso assoluto di questa serie.

Dall’inizio di Baby Daddy (p.s. la prima stagione è di soli 10 episodi, ad oggi siamo giunti alla quarta, la quinta è in trasmissione in questo momento negli USA) e per ogni stagione che passa, capite il motivo del perché questo prodotto americano è stato chiamato così.
Nella prima stagione notate senza dubbio la presa di coscienza di Ben nel realizzare che quell’esserino tanto adorabile è sua figlia, e che non può decidere di occuparsene o meno. Deve farlo (maturità!).

Deve diventare l’uomo che sua madre ha sempre voluto lui fosse è deve soprattutto per dimostrare alle persone vicine a lui che non è più un ragazzo che si arrende davanti al primo ostacolo, ma qualcuno che per sua figlia, è disposto a rinunciare all’alcool e alle feste. Quindi, deve maturare per garantire il bene di sua figlia.
Ovviamente, trattandosi del genere comedy, il giovane ragazzo ne passa di cotte e di crude, grazie anche a chi lo circonda!

#ConsigliSer(i)ali - Baby Daddy Danny
Danny appena uscito dalla doccia.

Partiamo dal coinquilino numero uno, Danny, ovvero il fratello maggiore che si sa, in quanto tale è il perfetto della famiglia.

Di fatto però, Danny gioca ad Hockey a livello agonistico, ma il suo livello di ‘gol’ è scarso quanto la sua bravura sul campo. In segreto, Danny è innamorato di Riley dalle superiori, ma lei lo considera il suo migliore amico! Però c’è da dargli nota per il fattore bellezza. Complimenti alla mamma!

#ConsigliSer(i)ali - Baby Daddy Bonnie
Bonnie che impazzisce quando qualcosa per la festa a sorpresa di Danny va storta.

Parlando di mamme, passiamo ora alla madre di Ben (e Danny), Bonnie, una signora che si crede ancora una giovane e quindi flirta con tutti i compagni di squadra del figlio che gioca ad Hockey. Talvolta trionfa, ma spesso vedrete il disagio che questa donna provoca a sè, ai suoi uscenti e sopratutto vi innamorerete del rapporto di amore/odio che c’è tra lei e Tucker!

#ConsigliSer(i)ali - Baby Daddy Tucker
Tucker ogni volta che qualcuno ammette che aveva ragione lui.

Passiamo a Tucker. Il migliore amico di Ben è il terzo e ultimo coinquilino, arrivato a New York con l’obbiettivo di diventare un importante avvocato, è stato convinto da Ben ha lasciare gli studi, iniziati per volontà ed obbligo del padre. Ora Tucker lavora in uno studio televisivo, ma i momenti di divertimento che questo piccoletto causa sono una marea!

#ConsigliSer(i)ali - Baby Daddy riley
Riley e il ‘segretamente innamorato di lei’ Danny.

Riley è l’ultimo personaggio davvero fondamentale di Baby Daddy, questa serie così moderna. Innamorata di Ben fino dalle scuole superiori, è sempre restata la sua più cara amica. Lui non se ne è mai accorto e quando forse qualcosa sta per essere accennato, un evento riporta tutto alla normalità oppure crea un grande shock!
Concludendo l’analisi della serie, abbiamo quindi appurato che è un concentrato di divertimento perfetto per le famiglie e mostra quanto un ragazzo può maturare se gli viene posta davanti una condizione di vita che non può evitare, e ci viene mostrata la scelta di abbracciare questa condizione e di condividere la vita con lei.

La quinta stagione di Baby Daddy terminerà il 5 agosto prossimo, e secondo alcune voci, Freeform avrebbe intenzione di rinnovarla per una sesta. Gli episodi sono davvero facili da recuperare, calcolando che la durata di ognuno è circa venti minuti.

#ConsigliSer(i)ali - Baby Daddy Speciale Natale
Foto di famiglia nello speciale Natalizio.

A questi, sono da togliere gli speciali come quello natalizio che sono realizzati per augurare un sereno Natale e Buone Feste agli spettatori, che raccontano storie al di fuori della trama stabilita!

#ConsigliSer(i)ali - Baby Daddy 4
Mai dire no al Thè!

E ricordate infine, anche se doveste essere grandi grossi uomini o ragazze su tacchi con vestiti scomodi, quando una bambina vi chiederà di bere il thè nelle tazzine di plastica, la vostra risposta dovrà essere sì!

Written by Paola Angoli

Ah, già! Mi devo anche presentare!
Sono Paola, ho 19 anni. Appassionata di serie tv da far paura, principalmente amo i drammi, le storie d'amore, i polizieschi, le cose sdolcinate... quindi Grey's Anatomy, Chicago pd, Pretty Little Liars, Young&Hungry. Ma amo anche il fantasy puro, quindi Got, The vampire diaries, Arrow, The flash e supergirl (poco poco Dc, eh).
Amo il cinema (ehm #TeamIronMan) e frequento la statale di Milano.
Spero possiate trovare gli articoli fatti da me interessanti o divertenti, se poi sono entrambe è anche meglio! Detto questo, buonsalve.

Game of Thrones 6×10 – Le Pagelle: Lyanna Mormont è il vero boss, Varys usa il Tardis

Game of Thrones ha chiuso col botto. In tutti i sensi