Vai al contenuto
Home » Bridgerton » 7 curiosità su Simone Ashley, la magnetica Kate Sharma di Bridgerton

7 curiosità su Simone Ashley, la magnetica Kate Sharma di Bridgerton

L’abbiamo già vista sui nostri schermi, ma in queste vesti ci ha conquistati tutti. Simone Ashley interpreta il personaggio femminile del momento: Miss Kate Sharma in Bridgerton 2. Nonostante le titubanze iniziali e le incertezze legate all’efficacia della sua interpretazione, la giovane attrice è stata non soltanto particolarmente convincente, ma ci ha fatto sognare al fianco del Visconte Anthony Bridgerton, interpretato da Jonathan Bailey. Sono stati in molti ad affermare addirittura di aver messo da parte il lontano ricordo di Daphne e Simon della prima stagione perché la chimica tra i due attori ha funzionato così bene da averci fatto innamorare di questa coppia. La nostra opinione a riguardo la trovate nella recensione e per questo non ci dilungheremo oltre.
Siamo qui per parlare di un volto emergente – anche se già noto – come quello di Simone Ashley, impeccabile in ogni costume di scena e acconciatura. Oltre alla sua disarmante bellezza, ha dimostrato di essere a suo agio in un simile set in cui i ritmi e le aspettative possono diventare estenuanti. Il risultato dei suoi sforzi è evidente a tutti, anche a noi, ed è per questo che abbiamo deciso di conoscerla meglio, raccogliendo curiosità e aneddoti.

Ecco 7 curiosità su Simone Ashley, la magnetica Kate Sharma di Bridgerton:

1) La sua famiglia

Simone Ashley

Simone Ashley nasce in una famiglia anglo-indiana, con origini tamil. Nata a Camberley, studia recitazione alla Redroofs Theatre School e si laurea all’Arts Educational School di Londra. Nonostante il suo coinvolgimento in serie di successo tra cui anche Sex Education, la sua famiglia trova ancora la sua scelta professionale “spaventosa e inquietante”. In un’intervista con Veylex, la ragazza ha dichiarato:

Lo trovano ancora abbastanza spaventoso e inquietante. Non c’è nessuna sfera di cristallo, nessuna sicurezza, nessuna garanzia. Che può essere il peggior incubo di un genitore. Ma sanno che sono una donna intelligente. Non puoi passare la tua vita a fare quello che vogliono i tuoi genitori, o i tuoi amici, insegnanti, amanti.

Nonostante le preoccupazioni della sua famiglia per il percorso intrapreso, Simone ha deciso di costruire comunque la sua carriera d’attrice. Nella stessa intervista, ha continuato a parlarne, dicendo:

Devi essere il tuo eroe e seguire il tuo istinto. I miei genitori sono incredibilmente protettivi nei miei confronti, e a volte l’ho trovato piuttosto soffocante. Mi ha fatto venir voglia di scappare e fare le cose a modo mio. Sono sempre stato un po’ ribelle in quel senso

C’è per caso dello spirito di Kate Sharma in lei o siamo solo noi a vederlo?

2) Ferma nelle sue convinzioni

Simone Ashley

La giovane Simone ha più volte dichiarato di essere fermamente convinta che la rappresentazione di etnie diverse sia importante in show di tale portata, inoltre è orgogliosa di poter rappresentare le donne asiatiche dalla pelle scura sullo schermo. Nel giugno 2020, inoltre, è apparsa come cover girl di Harper’s BAZAAR India e ha parlato della questione del colorismo. 

Più lasciamo entrare, più possiamo capire ed essere proattivi. Essere proattivi è aiutare. Dona, firma petizioni, protesta, parla. E hey, è il 2020, un messaggio per tutte le ragazze desi dalla pelle scura, metti giù quella crema per l’equità, non ne hai bisogno

Bridgerton si sta sicuramente impegnando in questo senso, abbattendo gli stereotipi e affrontando questioni come il colorismo e il razzismo. Pertanto, lo spettacolo è stato una piattaforma perfetta per un’attrice come Ashley che intende mostrare la sua personalità indipendentemente dal colore della sua pelle.

La rappresentanza conta, e sì, c’è una minoranza che ha bisogno di essere più rappresentata, e ne sono ben consapevole… Tutti dovrebbero essere visti. Penso che possiamo relazionarci tutti in qualche modo”.

Simone Ashley ha confessato di essersi sentita limitata dall’industria cinematografica fino a qualche anno fa ma adesso ha trovato modo di recitare in un ruolo a prescindere dalla sua cultura. Questo perché essere un’attrice di talento e non essere condizionata dal suo aspetto estetico.

3) Un’altra grande passione

Simone Ashley

Secondo Elle Australia , Simone ha un’enorme passione per la musica per via dei diversi generi che suo padre le ha fatto ascoltare sin da piccola.

Ho un amore così profondo per la musica. Ascolto di tutto e di tutto! Ma sono cresciuto ascoltando molto rock n roll, grazie a mio padre. I Fleetwood Mac sono sempre stati il ​​mio numero uno. The Doors, The Rolling Stones, Steely Dan. Anche mia madre interpretava Phil Collins

Crescendo però ha avuto modo di ampliare i suoi gusti musicali e ascoltare artisti più contemporanei come Rihanna, Alicia Keys e Morcheeba e molti, molti altri.

4) Il suo ruolo in Sex Education

Simone Ashley fa parte del cast di un’altra serie di enorme successo Sex Education , nel ruolo di Olivia Hanan, una de “Gli intoccabili” del Moordale Secondary School . Mentre raccontava del suo personaggio, ha rivelato di aver davvero “plasmato” questa adolescente da zero.

Creare ed esplorare questo personaggio durante le fasi iniziali delle riprese della prima stagione è stato molto divertente. Olivia è stata scritta quasi come una tela bianca, non c’era una descrizione del personaggio, quindi ho tirato fuori i miei pennelli e ho iniziato a dipingere. Mi sono seduto con gli scrittori e abbiamo discusso della sua storia, mettendo in discussione le sue scelte e il viaggio durante il liceo. Ho ho fatto molte ricerche, ho creato playlist di Spotify, moodboard, ho guardato una varietà di film in stile John Hughe. Ho visto ‘Boogie Nights’ è stato ispirato da Roller Girl 

Ve lo ricordate il segno distintivo di Olivia, no? Masticare fastidiosamente una gomma. Ecco com’è nato tutto:

Un giorno, mentre andavo sul set, ho chiesto al nostro autista se potevamo fermarci in un negozio all’angolo lungo la strada, ho comprato 10 libbre di gomma da masticare, mi sono messo in bocca un pezzo enorme e ho mostrato al nostro capo regista e produttore esecutivo di lo show (Ben Taylor) quanto fosse grande una bolla che potevo far esplodere. Sembrava davvero fantastico, quindi abbiamo deciso di renderlo parte del personaggio

5) Una vera e propria fonte d’ispirazione

Simone Ashley

Nonostante abbia più volte confermato che i suoi genitori sono entrambi tradizionalisti, in realtà è stato suo padre e il suo amore per la musica, i film e la fotografia ad averla ispirata a intraprendere una carriera creativa come quella attoriale.

“Ho sempre voluto creare e tutto ciò che mi permette di farlo ha attirato la mia attenzione! Mi permette di essere spontaneo e giocare – credo sia qualcosa che ho sempre voluto perseguire e non ci ho pensato due volte a questo proposito. Crescere il giradischi è sempre stato suonare brani rock n roll, o Bob Marley, e la TV ha sempre avuto film epici, come Kill Bill . È un po’ ironico, sono cresciuto in una famiglia piena di accademici indiani, sai, i dottori, gli ingegneri, i contabili… è piuttosto un cliché! Non sono mai stato un accademico in erba e ho sempre prosperato in campi creativi

Ottima scelta Simone, questo mondo sembra essere fatto proprio per te!

6) La preparazione al ruolo di Miss Sharma

La giovane attrice ha raccontato un particolare riguardo la sua preparazione per l’interpretazione del personaggio.

Ho dovuto fare molta pratica di corsa a cavallo dal momento che Kate è un’esperta, quindi c’è stata molta preparazione per me sia mentalmente che fisicamente. Soprattutto per cercare di incarnare la sua fierezza e sportività. Ogni volta che avevo paura mentre ero a cavallo, cercavo di pensare al mio personaggio e a quello che lei avrebbe fatto, ovvero essere coraggiosa

Ci sei riuscita benissimo Simone, non preoccuparti!

7) Vita privata

Nonostante l’attrice ango-indiana abbia un account Instagram per condividere scatti di quotidianità e lavoro – tra cui progetti di lavoro e selfie – non conosciamo nulla in merito alla sua vita privata e sentimentale. Pare che Simone sia attualmente single o questo è quello che i suoi social ci lasciano intuire. La ragazza, infatti, non ha mai dato conferme o smentite ufficiali in merito ad un suo coinvolgimento sentimentale. Chi farà – o ha già fatto – breccia nel cuore di questa giovane ribelle? Staremo a vedere!

Scopri il primo libro di Hall of Series: 1000 Serie Tv descritte in 10 parole è ora disponibile su Amazon!