in

I 10 film più paurosi di Amazon Prime Video

Film Amazon Prime Video

Sopratutto da ragazzini, tantissimi hanno attraversato la fase dei film horror. Ci si ritrovava con un gruppo di amici a casa di qualcuno con una pellicola noleggiata (bei tempi quelli di Blockbuster) e poi si moriva di paura insieme, cercando spesso di sdrammatizzare con qualche battutina ma, in realtà, stringendoci gli uni agli altri fino a farci male. Oggi, le piattaforme di streaming rendono la visione di film in compagnia più facile e tra i film di Amazon Prime Video, in particolare, ci sono diversi gioiellini del genere horror.

La produzione di Romero, ad esempio, il padre dei film sugli zombie, ma anche tantissimi altri classici del genere, come Poltergeist, oppure le pellicole di Dario Argento, un’icona nella produzione orrorifica a cui tantissimi registi ancora oggi s’ispirano. Insomma, se volete passare una notte da brividi con gli amici, oppure se siete semplicemente appassionati di film horror, su Amazon Prime Video potete trovare in streaming tantissime pellicole che fanno venire la pelle d’oca.

Non tutti gli horror, però, fanno paura allo stesso modo e nell’articolo di oggi vorremmo consigliarvi i 10 film in streaming su Amazon Prime Video che, secondo noi, sono più agghiaccianti.

1) Suspiria

Film amazon prime video
Suspiria (2018)

Iniziamo questa lista dei 10 film più paurosi su Amazon Prime Video con il remake del 2018 dell’omonimo film di Dario Argento, Suspiria (vi abbiamo parlato dell’originale in quest’articolo). Il regista Luca Guadagnino (già noto per essere stato dietro alla macchina da presa in Chiamami col tuo nome) ha realizzato un rifacimento della pellicola di Argento, anche se la storia dei due film diverge leggermente e il film di Guadagnino, suddiviso in sette parti, amplia la narrazione in alcuni punti rispetto all’originale.

Suspiria non è un film che fa paura nel senso più comune del termine: non ci sono jump scare o personaggi particolarmente spaventosi come avviene in moltissimi altri horror (figure come quella di Freddy Krueger, ad esempio, fanno paura non soltanto per ciò che fanno, ma soprattutto per il loro aspetto). Nonostante manchino alcuni elementi che convenzionalmente suscitano terrore durante le visione di un horror, Suspiria è un film profondamente inquietante, una di quelle pellicole che non ti fanno dormire perché inizi a sospettare che quello scricchiolio che viene dal corridoio la notte celi in realtà conturbanti segreti.

2) Hellraiser

Hellraiser (1987)

Hellraiser è ancora oggi un film particolarmente disturbante e rientra indubbiamente tra i film più paurosi da vedere durante una serata horror con gli amici. La pellicola spaventa non solo per le ricorrenti scene di violenza, ma soprattutto a causa dei Cenobiti, i quattro demoni che abitano la scatola (detta Cubo di Lemarchand) nella quale s’imbattono i protagonisti, che sicuramente vi faranno venire gli incubi. Il successo della pellicola, tratta da un racconto breve di Clive Baker, è dimostrato anche dai nove sequel che l’hanno seguita, anch’essi disponibili in streaming su Amazon Prime Video.

La storia di Hellraiser s’incentra sui coniugi Larry e Julia, che decidono di trasferirsi in una casa in cui la donna aveva avuto una relazione extragoniugale con Frank, il fratello del marito. Lì, la figlia della coppia s’imbatte nella scatola contenente il mondo abitato dai Cenobiti, creature demoniache e dall’aspetto terrificante che infliggono una serie di torture a chiunque apra la scatola che collega il loro mondo al nostro.

Nonostante sia un po’ datato, Hellraiser rientra decisamente tra i film più paurosi su Amazon Prime Video.

3) Le colline hanno gli occhi

film amazon prime video
Le colline hanno gli occhi (1977)

Continuiamo questa rassegna dei film più paurosi su Amazon Prime Video con un’altra pellicola un po’ datata: Le colline hanno gli occhi. Il film di Wes Craven (padre di altri cult del genere horror, quali Nightmare, tra i film che potete trovare in streaming su Amazon Prime Video, e la saga di Scream), di cui è stato realizzato anche un remake nel 2006, anch’esso disponibile in streaming su Prime, s’incentra su una famiglia che s’imbatte in un gruppo di cannibali, che aggrediscono chiunque si aggiri per le colline.

Nonostante sia stato realizzato con un budget piuttosto basso, Le colline hanno gli occhi riesce comunque nell’intento di spaventare e inquietare lo spettatore, sfruttando il tabù del cannibalismo e proponendo diverse scene di violenza assai difficili da dimenticare (una violenza che, all’epoca dell’uscita di Le colline hanno gli occhi, generò anche numerose controversie, poiché ritenuta eccessiva). In particolare, Craven riesce a creare l’atmosfera perfetta per instillare il terrore in chi guarda: chi sta osservando la famiglia Carter? Di chi sono gli occhi delle colline?

4) Sinister

Sinister (2012)

Sinister, con protagonista Ethan Hawke, è un film incentrato su una scatola di videocassette che lo scrittore Ellison Oswalt trova nella casa in cui si trasferisce con la sua famiglia. Oswalt, che scrive romanzi basati su storie vere di cronaca nera, vuole tornare alla ribalta occupandosi dell’omicidio della famiglia Stevenson, avvenuto nella casa in cui si è trasferito. Nella scatola rinviene il video dell’uccisione degli Stevenson e quelli di altri tre omicidi, e sarà proprio la visione di queste pellicole a innescare una serie di eventi che metteranno in pericolo la famiglia Oswalt.

Sinister ha avuto anche un seguito, Sinister II, disponibile in streaming sempre su Prime Video, anche se il sequel non è terrificante tanto quanto la pellicola originale. Il primo Sinister, infatti, è stato definito uno dei film più spaventosi di tutti i tempi, e deve questo primato al modo in cui la storia mescola la presenza degli snuff film (i video in cui vengono mostrati l’omicidio degli Stevenson e di altre famiglie) all’influenza del creepypasta, in particolare del personaggio di Slenderman, che lo rendono tra i film più paurosi che potete trovare su Amazon Prime Video.

5) Midsommar

film amazon prime video
Midsommar (2019)

Il secondo film di Ari Aster, già noto per aver diretto Hereditary (2018), rientra a mani basse tra i film più paurosi di Amazon Prime Video.

Dani, il suo ragazzo e alcuni amici si recano in Svezia per partecipare a un festival folkloristico che celebra la metà dell’estate. I protagonisti vengono invitati a partecipare da un amico del fidanzato di Dani, originario del villaggio in cui avviene il festival. La permanenza in Svezia, però, avrà dei risvolti inaspettatamente inquietanti e pericolosi.

Così come Suspiria, anche Midsommar è un film profondamente conturbante, che non spaventa lo spettatore seguendo gli schemi tradizionali del genere horror. Anzi, gli eventi sono incorniciati da un paesaggio talvolta fatato, anche se quest’aura fiabesca non fa altro che acuire il disagio che si prova durante la visione della pellicola. In particolare, Midsommar spaventa perché quello che capita a Dani potrebbe in realtà capitare anche a noi: non ci sono possessioni demoniache, streghe, fantasmi o altri elementi soprannaturali che ci rassicurino. Non dormiamo sonni tranquilli due giorni dopo la visione di Midsommar perché tanto è finzione. Sì, è finzione, ma non una finzione impossibile.

6) Saw – L’enigmista

Saw – L’enigmista (2004)

Il franchise di Saw è molto famoso nell’ambito del cinema horror e in streaming su Amazon Prime Video si possono trovare diverse pellicole che fanno parte della serie, oltre al suo primissimo capitolo, uscito nel 2004. I film s’incentrano sulla misteriosa figura dell’Enigmista, un serial killer particolarmente sadico che porta le sue vittime a uccidersi a vicenda o a farsi del male da sole, nella speranza di tornare in libertà. Questo è quanto accade già nel primo capitolo, nel quale un fotografo e un medico vengono rinchiusi in un bagno e il secondo deve uccidere il primo per poter salvare se stesso e la sua famiglia.

I film della saga di Saw sono particolarmente cruenti, decisamente poco adatti ai deboli di stomaco, ma, in modo simile a Midsommar, sono terrificanti in maniera non convenzionale. Anche in questo caso non ci sono entità soprannaturali a dare del filo da torcere ai protagonisti, ma un serial killer, come ne girano tanti per il mondo. Anche noi, di fatto, potremmo svegliarci e trovarci all’interno di una delle trappole dell’Enigmista di turno e, forse, è questo l’aspetto più spaventoso di film come Saw. Il primo capitolo è decisamente quello più d’impatto, però, perché rappresenta una novità, una paura nuova che si concretizza e che ci fa venire la pelle d’oca, rendendolo uno dei film più paurosi su Amazon Prime Video.

7) Train to Busan

film amazon prime video
Train to Busan (2016)

Tra i film più paurosi di Amazon Prime Video troviamo anche Train to Busan, pellicola coreana incentrata sul tema degli zombie. Come in moltissimi film sull’argomento, la trasformazione degli esseri umani in zombie avviene tramite la diffusione di un virus che porta la Corea a istituire una legge marziale per tutelare i suoi cittadini. Train to Busan si svolge all’interno di un treno diretto a Busan, sul quale una donna infetta rischia di causare la morte di tutti i passeggeri.

Train to Busan è considerato uno dei migliori film sugli zombie mai prodotti ed è una pellicola che gioca moltissimo sull’ansia, più che sui jump scare. Quasi tutto il film si svolge all’interno del treno per Busan e il lento diffondersi della malattia che trasforma i passeggeri in non-morti crea una suspense ansiogena che caratterizza pochi altri prodotti dello stesso genere. Ce la faranno i protagonisti a salvarsi?

8) Ring

Ring (1998)

Nella lista dei film più paurosi di Amazon Prime Video rientra assolutamente anche la versione originale di uno dei film horror più famosi di tutti i tempi: The Ring (solamente Ring nella versione originale). La pellicola ha avuto anche dei seguiti, tutti disponibili in streaming sulla piattaforma di Amazon, così come alcuni dei suoi remake. La storia di Ring s’incentra su una pericolosa videocassetta: visionare il video registrato al suo interno porta alla morte.

Gli horror asiatici sono noti per essere particolarmente spaventosi – e tra i film in streaming su Amazon Prime Video potete trovare diversi remake di pellicole asiatiche, quali The Grudge, tratto dal giapponese Ju-On – e se già il remake americano fa paura, l’originale giapponese è ancor più terrificante. Il personaggio di Sadaku in particolare (Samara nel remake) è particolarmente spaventoso, tanto da popolare anche a distanza di anni gli incubi di chi ha visto la pellicola. Anche il tema del video maledetto aggiunge carne al fuoco del terrore, rendendo Ring un film che fa paura anche se visto in compagnia.

9) L’Esorcista

film amazon prime video
L’esorcista (1973)

Tra i film più paurosi di Amazon Prime Video non poteva mancare uno dei più grandi cult del cinema horror: L’esorcista.

Non esiste fan del genere horror che non abbia visto L’esorcista, una pellicola che, nonostante siano passati molti anni dalla sua realizzazione, riesce ancora perfettamente a spaventare lo spettatore. Il film s’incentra su un esorcismo, un tema non ancora sdoganato come lo è oggi nelle pellicole di genere orrorifico, e la possessione della dodicenne Regan è legata all’evocazione del demone Pazuzu tramite l’utilizzo di una tavola ouija.

Non è tanto l’esorcismo in sé a terrorizzare in L’esorcista, quanto il fatto che a essere posseduto sia il corpo di una dodicenne: vedere la piccola Regan deteriorarsi sotto alla pressione del demone Pazuzu e vederla compiere atti tanto efferati è profondamente conturbante. Senza contare che l’aspetto di Regan non aiuta a fare sonni tranquilli, così come la famosissima scena delle scale, protagonista degli incubi di chiunque abbia visto la pellicola.

10) L’evocazione – The Conjuring

L’evocazione – The Conjuring (2013)

Nonostante L’evocazione – The Conjuring sia fondamentalmente una storia di spiriti, un tema a cui gli amanti dell’horror sono ormai avvezzi, è uno di quei film che, dopo la visione, ti fa implorare gli amici di non lasciarti da solo a dormir e rientra quindi a mani basse tra i film più paurosi su Amazon Prime Video. Ed e Lorrain Warren, due demonologi, si ritrovano infatti a dover indagare sul caso della famiglia Perron, la cu abitazione sembra infestata dai fantasmi di persone decedute su quell’appezzamento di terra.

Le entità che occupano la casa dei Perron si manifestano principalmente di notte e sono perlopiù loro a rendere L’evocazione – The Conjuring una pellicola che incute paura. Non solo per i jump scare presenti nel film che vi faranno saltare sulla sedia, ma soprattutto perché condizionano lo spettatore a livello psicologico, portandolo a guardarsi le spalle durante il ritorno a casa ogni volta che sente un rumore inaspettato e riconducibile alle presenze che popolano L’evocazione – The Conjuring. E di dormire a luci spente, sicuramente, non se ne parla.

Written by Elisa Frassinelli

Vivo in bilico tra libri, università e serie tv. Nel tempo libero cerco di avere una vita sociale e non diventare schiava del mio gatto (fallendo, ovviamente). Un altro dei miei passatempi preferiti è cercare di non implodere quando ho appena finito una stagione ma ho solo me stessa con cui parlarne.

Clarice

Clarice, il nuovo trailer mostra una scena chiave de Il silenzio degli innocenti [TRAILER]

dexter 9

Dexter 9 sempre più criptica: le riprese si spostano nel Massachussetts in miniere abbandonate