in

Lettera di Jess Mariano a Rory Gilmore

rory

[ATTENZIONE: SPOILER PER CHI NON HA VISTO IL REVIVAL DI GILMORE GIRLS]

Cara Rory,

quando ci siamo conosciuti, ormai molti anni fa, non avevo idea di ciò che ne sarebbe stato della mia vita. Ero un ragazzino ribelle e pensavo soltanto a far danni, lo sai bene. All’epoca, in realtà, non sapevo che c’erano delle motivazioni dietro al mio comportamento. A distanza di anni, infatti, posso dire con certezza che ciò che cercavo erano soltanto delle attenzioni. Ma tu lo sapevi già, non è vero?

Hai creduto nelle mie potenzialità prima ancora che lo facessi io.

Se oggi non vago per strada alla ricerca di qualcosa da fare, è soltanto merito tuo. Tu non mi hai mai fatto pensare che non avrei potuto essere ciò che volevo, tutt’altro. Sei andata contro tutto e tutti, persino contro tua madre, per continuare a difendermi sempre e comunque.

Ricordi quando abbiamo fatto quell’incidente dopo essere andati a prendere un gelato? Il giorno dopo la notizia era – ovviamente – di dominio pubblico, e tutta Stars Hollow mi avrebbe volentieri preso a bastonate. Tua madre era preoccupatissima ed infuriata con Luke, ma tu… Tu hai detto a tutti che non era stata colpa mia. Hai preso le mie difese.

Sai, venire a vivere a Stars Hollow mi ha cambiato davvero molto. Mi ha aiutato ad avere fiducia in me stesso.

rory jess

Tu e Luke siete state le prime persone a farmi sentire apprezzato. Mia madre, lo sai bene, era sempre troppo impegnata con i suoi “lavori” ed i suoi uomini per interessarsi realmente a me. Mi spiace dirlo, perché le voglio bene e so che lei ne vuole molto a me, ma le bastava vedermi imbrattare un muro o rompere una staccionata per dire che ero un caso irrecuperabile ed abbandonarmi al mio destino.

Rory, so bene di essermi comportato molto male nei tuoi confronti. Ti ho lasciato così, senza un saluto, senza una vera motivazione… Non lo meritavi. Quando sono tornato e ti ho chiesto di riprovarci mi hai detto di no, ma che altro avresti potuto dire? Eri andata avanti con la tua vita, mentre io cercavo ancora la mia strada.

Poi l’ho trovata. Ho iniziato a scrivere.

Quando ho pubblicato il mio primo libro ho subito pensavo che senza di te non ce l’avrei mai fatta. Per questo sono venuto a trovarti. Dovevi saperlo. Quando ho scoperto che eri andata a vivere con i tuoi nonni, sai, ho capito immediatamente che c’era qualcosa che non andava. Poi ho saputo che avevi lasciato Yale, ho conosciuto quell’idiota del tuo ragazzo e ne ho avuto la piena consapevolezza. Fortunatamente dopo poco sei tornata all’università.

In realtà non so bene perché ti sto scrivendo. Non ho nemmeno la certezza che ti spedirò questa lettera, ma avevo bisogno di mettere per iscritto ciò che provo da anni.

Rory, non ti ho mai dimenticata.

Non riesco ad andare avanti, non riesco a non pensare a come sarebbero andate le cose se io mi fossi comportato diversamente. Staremmo ancora insieme? Come avremmo condotto le nostre vite?

Mi fa male guardarti e notare che tu mi vedi soltanto come un amico, ormai. Sai, Rory, adesso capisco come si sentiva Luke quando ammirava da lontano Lorelai, senza poterle dire ciò che provava in realtà. Ogni tanto spero che alla fine noi due finiremo come loro, ma poi apro gli occhi e torno alla realtà.

Ho saputo che aspetti un bambino.

Me lo ha detto Luke. Penso che il mio cuore abbia fatto un salto, quando l’ho sentito pronunciare quelle parole. Da quel che ho capito la storia con Logan non è mai realmente terminata, ma so che lui è ormai ufficialmente fidanzato con un’altra ragazza.

rory jess

In momenti come questi vorrei venire da te, scuoterti ed urlarti “Che diavolo stai facendo, Rory?”. Tu che fai l’amante? Tu che hai un amante? Sul serio? No, non riesco ad accettarlo. Non riesco ad accettare il fatto che tu ti distrugga emotivamente per un tizio con cui non ti avrei immaginata nemmeno nei miei incubi peggiori.

Tu meriti un uomo che voglia solo te. Un uomo che non abbia paura di stare con te. Un uomo che ti stimoli intellettualmente, che ti faccia aprire gli occhi quando ti capitano dei momenti bui.

Non ho la presunzione di dire che quell’uomo potrei essere io. So bene che le possibilità che tu ti accorga nuovamente di me sono pari a zero. Se mai ciò dovesse succedere, però, io so con assoluta certezza che non commetterei nuovamente lo stesso errore. Sarei un uomo migliore.

Per adesso, però, spero che tu sia felice. Spero che tu abbia il coraggio di affrontare tutto ciò che ti aspetta, ma soprattutto spero tu sappia che io ci sono, sempre. Se tu dovessi aver bisogno di qualcosa, qualsiasi cosa, puoi contare su di me.

È il minimo che possa fare per la donna che mi ha stravolto la vita.

Tuo,

Dodger

P.S. “Vediamo se lo sai”

LEGGI ANCHE – Gilmore Girls: A Year in the Life ha corso tutti i rischi di un revival

Written by Palma Vasta

Ho sempre seguito le Serie Tv e amo scrivere. Un giorno ho pensato di unire le due cose... e ogni tanto ne esce fuori addirittura qualcosa di interessante.

Grey’s Anatomy 13×10 – Così splatter che Hannibal levati proprio

Serie Tv

I 10 grandi temi esistenziali affrontati in Black Mirror