in

Morgan potrebbe aver incontrato i Sussurratori già molto tempo fa

Attenzione: la seguente teoria contiene SPOILER legati all’episodio 9×06 di The Walking Dead.

Di villain ne ha visti passare tanti, l’universo di The Walking Dead.
L’infuso di malinconia e inquietudine del Governatore, l’incosciente solitudine che innesca la crudezza di Negan, o ancora quella figura ibrida che è stata Shane col suo conflitto interiore, quello costruito sulla necessità di interpretare l’eroe e il caduto come la netta distinzione tra uomo e amico.
Se c’è un difetto che la serie può vantarsi di non avere è la perfetta costruzione del villain non ridotta al riflesso psicogeno.

Ad avvicinarsi alla giuria (per le suddette ragioni ormai esigente) dei fan di The Walking Dead, saranno a breve i noti Sussurratori.
Due settimane fa, con sorpresa dei più, il finale dell’episodio 9×06 ha fatto udire una frase di senso compiuto («non lasciateli fuggire») proveniente dalla mandria di non-morti, pronunciata con voce rauca e, appunto, sussurrata.
Una sorpresa che coinvolge maggiormente i non conoscitori della serie a fumetti, la quale ha ormai da tempo inoltrato la figura dei Sussurratori come main villain della relativa saga.

 

Il gioco di voci costruito sul finale di puntata è strettamente legato alle caratteristiche delle nuove, incombenti figure: i Sussurratori sono un gruppo di ostili introdotti nel fumetto il lontano Agosto 2014.
La loro caratteristica principale è un’evoluzione del trucco adottato sin dalla prima stagione dal gruppo di Rick, ossia il camuffamento nella mandria.
Questi vestono pelli putrefatte di non-morti al fine di confondersi tra essi e guidare le mandrie, riuscendo a risultare invisibili sia alle mandrie stesse che agli altri gruppi, comunicando tra di loro attraverso “sussurri” e non pronunciando mai i propri nomi.

Ma cosa c’entra Morgan Jones con tutto questo?
Per capirlo, dobbiamo fare un salto al Marzo 2013, quando The Walking Dead lanciava l’episodio 3×12 (“Clear“).
Sulle note di “Lead me Home” si chiudeva uno degli episodi più profondi dell’intera serie, che attraverso la musica recitava “lead me on my way“: era questo il messaggio di Morgan, una necessità contro natura che nemmeno le sue trappole riuscivano a tenere lontana.
Morgan aveva trasformato e sublimato la sua volontà di essere salvato in quella di salvare, “ripulire“.
Eppure la reazione del personaggio è sempre sembrata almeno parzialmente slegata dal trauma della perdita dei familiari. Per quanto pertinente, la reazione di Morgan assume nei gesti e nelle parole una forma estremamente dettagliata, quasi legata (anche) a episodi ignoti allo spettatore, e a Rick stesso, visibilmente confuso dalla deriva del suo compagno.

A innescare la seguente teoria è proprio una delle affermazioni che, con drammatica compulsività, Morgan urla più volte a Rick e “sussurra” altrettante volte a se stesso: “people wearing dead people’s face“.

Morgan vaga nella paranoia, sente voci e le cerca tra i morti. Quella frase, apparentemente insignificante, fa da catalizzatore dell’ossessione per la ricerca di qualcosa “all’interno” dei non-morti. Magari un essere umano.
Se Morgan avesse incontrato i Sussurratori già molto tempo prima, sentendo le loro voci bisbigliare tra la mandria e scorgendo occhi umani tra le orde?
Se il suo “clear”, il suo ripulire fosse un modo per contrassegnare e definire i non-morti che si rivelano realmente tali?

Un’altra idea, altrettanto plausibile, è che Morgan incontrerà a sua volta i Sussurratori in Fear The Walking Dead, che li abbia già incontrati in passato o meno.
Dalla seguente foto, tratta dallo spin-off, notiamo Naomi (uno dei membri del nuovo gruppo di Morgan in Fear The Walking Dead) circondata da vaganti apparentemente comuni. A una più attenta osservazione, notiamo che questi sembrano avere occhi “umani”, differenti dagli occhi solitamente bianchi/chiari dei non-morti (altro strano particolare la mano destra di uno dei due, che appare tutt’altro che deperita).
Non è impossibile che, data la cura maniacale nei dettagli in fatto di trucco e costumi nel team di produzione, questi siano i primi segnali di comparsa dei Sussurratori.

Un nuovo, inquietante villain nell’universo di The Walking Dead.

 

LEGGI ANCHE: The Walking Dead 9×06 – Chi sei adesso?

Written by Vincenzo Bellopede

Vincenzo, studente di psicologia.
Cresciuto a pane e Sartre, accompagnando con sbornie da prelibato nettare di Lynch.
Come disse il primo, gli oggetti sono cose che non dovrebbero commuovere in quanto non vive. Eppure lo fanno.
Se anche le parole riescono in questo, l'obiettivo di chi scrive è stato orgogliosamente raggiunto.

How I Met Your Mother

Ma perché Ted Mosby ha un’altra voce nel futuro?

daredevil

Il simbolismo di Daredevil (spiegato attraverso i suoi piani sequenza)