in

10 sigle delle Serie Tv che storpieremo sempre e comunque

3) Smallville

Forse, il problema principale della fine degli anni Novanta e l’inizio dei Duemila è che non conoscevamo l’Inglese bene come oggi (che insomma, non è che abbiamo raggiunto proprio il top, ma andiamo già un po’ meglio, suvvia). Altrimenti non si spiega come proprio non riuscivamo a beccarne una.

Un’altra delle povere Serie Tv vittima innocenti della nostra giovinezza resta Smallville. Chi definiva la canzone (Save Me di Remy Zero) nient’altro che una lagna, chi invece ne era totalmente affascinato, comunque tutti finivamo per cantarla allo stesso modo. Che poi “cantarla” in questo caso è un parolone.

Perché se con Dawson’s Creek abbiamo scoperto l’arte dell’inventare parole dal suono simile all’originale, con Smallville abbiamo salito un gradino in più. Non sappiamo le parole? Non so se la canzone mi piace o no? Nel dubbio, urla indistinte.

Written by Chiara Veccia

Se è vero che bisogna vivere realizzando i propri sogni, vivo la vita seguendo le mie passioni.
Sono una studentessa, adoro viaggiare, amo i libri e recensirli, sogno di lavorare in casa editrice, e c'è un solo posto in cui potrete sempre trovarmi: sotto al plaid, sulla mia poltrona preferita, a guardare serie tv.

Netflix

Netflix è uno spoileratore pazzesco, ma non avrebbe senso arrabbiarsi

Travis Fimmel

Netflix – Tutte le Serie Tv presenti ma ancora incomplete