in

7 Serie Tv che hanno causato eventi reali

Serie Tv
Black Mirror

È cosa comune che l’arte prenda spunto dalla realtà e come questo accade in pittura o nei libri anche i film e le Serie Tv si lasciano ispirare spessissimo da persone davvero esistenti o fatti realmente accaduti. Prendiamo il caso di American Horror Story che ogni anno attinge a personaggi o leggende metropolitane del mondo reale, oppure ancora i biopic come Narcos.

A volte può capitare, però, che sia la realtà a prendere spunto dalle Serie Tv e oggi parleremo proprio di questo. In questo articolo infatti vi scrivo di 8 Serie Tv che hanno influenzato, nel bene o nel male, 8 fatti realmente accaduti; alcuni di questi sono positivi, altri sono il risultato di ciò che alcune Serie Tv avevano predetto tanto tempo fa.

Ma ci sono anche eventi terribili, scatenati da determinati personaggi e in questo caso la polemica si fa più serrata. 

Molti, studiosi e non, si chiedono infatti se sia tutta colpa della Serie Tv, se queste incitino alla violenza e ad atti contro la legge e non sia quindi più giusto operare una certa censura all’interno dei prodotti seriali. Un po’ quello che è successo con l’ultima stagione di The Walking Dead, la violenza di Negan è stata considerata esagerata e per questo ridotta. È questa la soluzione? La crudezza di determinati programmi, i personaggi negativi e determinate scelte narrative sono da considerarsi la causa di eventi drammatici tanto da dover essere incolpati?

Nell’articolo di oggi parliamo di queste Serie Tv “negative” ma anche di quelle che hanno ispirato vere e proprie rivoluzioni in diversi campi: tecnologico, sociale e persino linguistico. 

 

1) DEXTER

Serie Tv

Via il dente, via il dolore. Parliamo per prima di quelle Serie Tv che ispirato eventi spiacevoli e nella lista non poteva certo mancare Dexter, protagonista di diversi atti di violenza da parte di persone che hanno cercato di emulare il loro idolo. 

Come diversi altri titoli della lista, Dexter è stato d’ispirazione per più di un crimine. Uno dei più disturbanti è quello riguardante la morte di Elizabeth Thomas. Il fidanzato di Elizabeth si chiamava Steven Miles, un ragazzo inglese dai capelli rossi apparentemente inoffensivo e ossessionato da Dexter. Imitando il suo idolo, Steven uccise la fidanzata pugnalandola dietro la testa, dopodiché l’ha tagliata a pezzi che ha messo dentro diversi sacchi della spazzatura. Dopo aver compiuto l’omicidio Steven confessò alla sorella di “aver fatto qualcosa di cattivo” a Elizabeth.

Nel 2009 il diciassettenne Andrew Conley strangolò il fratellino Connor di dieci anni e gettò il corpo nel parco. Qualche giorno dopo rivelò alla sorella che voleva diventare come il serial killer della Tv. Intterrogato Conley disse alla polizia: «Non so se lo conoscete, si chiama Dexter ed è in onda su Showtime. E mi sento simile a lui perché lu è un serial killer che uccide persone cattive … Mi sento come lui»

Written by Serena Faro

Ho attraversato gli oceani del tempo a bordo del TARDIS, ho viaggiato in macchina con Sam e Dean a caccia di mostri, sono arrivata tardi ad un matrimonio a Westeros (meno male) così mi sono diretta a Storybrooke per poi salpare con il capitano Flint. Ho visitato la Londra dei "penny dreadfuls" e la New York dei "mad men". Mi sono ritrovata su un'isola un po' particolare, in attesa di una nuova avventura.

american-horror-story-cult

Tutte le Serie Tv che vedremo su Sky quest’autunno

13 Reasons Why

13 Reasons Why – Brandon Flynn fa coming out e lancia un messaggio positivo contro l’omofobia: tutti i dettagli!