Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » SERIE TV » 6 Serie Tv di HBO che sono delle gemme immotivatamente dimenticate

6 Serie Tv di HBO che sono delle gemme immotivatamente dimenticate

Non tutte le migliori serie HBO sono diventate dei cult: alcune sono finite nel dimenticatoio e, oggi, vogliamo porre rimedio. HBO non è solo serie tv di culto come I Soprano e The Wire, fenomeni di massa come Game of Thrones e The Last of Us, o commedie come Veep e The White Lotus.

Molte produzioni HBO sono delle piccole gemme che meritano decisamente più seguito e vi proponiamo le migliori sette, spaziando dalle serie tv storiche alla commedia al dramma.

1. Roma

Roma (640×320)

Roma è una delle migliori serie HBO di genere storico e racconta le vicende dell’antica Roma e le fasi più interessanti dello sviluppo dell’impero romano.

La serie è divisa in due stagioni, ognuna ambientata in un periodo storico diverso. La prima stagione, ambientata nel 49 a.C., segue la guerra civile tra Cesare e Pompeo. La seconda, ambientata nel 31 a.C., racconta la lotta di potere tra Ottaviano e Marco Antonio.

I due protagonisti della serie sono Lucio Voreno e Tito Pollione, due soldati romani che si ritrovano coinvolti negli eventi storici che stanno sconvolgendo la Repubblica Romana. Il suo successo ha ispirato George R.R. Martin a volere a tutti i costi trasporre le sue Cronache del Ghiaccio e del Fuoco in Game of Thrones, un’altra serie televisiva ambientata in un mondo storico e mitico, nonché una delle produzioni HBO più costose di sempre.

2. John Adams

John Adams (640×320)

Sempre nell’ambito delle migliori serie HBO di argomento storico, questa miniserie sul secondo presidente degli Stati Uniti è un must-watch per chiunque sia interessato alla storia americana o alla vita di uno dei suoi fondatori.

Paul Giamatti offre una performance straordinaria nei panni di John Adams, catturandone perfettamente la complessità, l’idealismo, l’ambizione e il senso dell’umorismo. Laura Linney è altrettanto eccezionale nei panni di Abigail Adams. Linney incarna la forza e l’intelligenza di Abigail, la sua devozione al marito e la sua passione per la libertà. L’accuratezza storica di questa miniserie ambientata nel XVIII secolo è un altro punto a favore di HBO.

3. Elinghtened

migliori serie tv hbo

Enlightened (640×320)

Laura Dern è conosciuta per le sue incredibili performance televisive in serie tv come Big Little Lies Twin Peaks (dove dà un corpo a Diane, la voce con cui Cooper si confida), ma la serie del 2011 Enlightened, di cui è co-creatrice insieme all’autore di The White Lotus Mike White, la mette sotto i riflettori.

La sua performance in Enlightened (2011-2013) è stata una delle sue migliori. Laura Dern interpreta Amy Jellicoe, una dirigente d’azienda che ha un esaurimento nervoso in pubblico. Dopo tre mesi di terapia in un ritiro alle Hawaii, Amy torna con una nuova visione della vita, ma questa nuova prospettiva la mette in contrasto con coloro che la circondano. In questa serie vengono affrontati temi importanti, come il cambiamento personale, la guarigione emotiva e la ricerca del significato nella vita.

4. Mr. Show

migliori serie tv hbo

Mr. Show (640×320)

Tra le migliori serie HBO di genere comico, non sfigura questo show dimenticato con Bob Odenkirk, ben lontano dalla fama mondiale come Saul Goodman in Breaking Bad e Better Call Saul. Insieme a David Cross, l’attore dà vita a uno show infarcito di sketch comici esilaranti, con un umorismo surreale che non risparmia di diventare anche tagliente su tematiche come la religione o la politica.

Mr. Show è considerata una serie comica piuttosto innovativa per l’epoca ed è spesso citata per aver avuto una grande influenza sulla sketch comedy, con interpretazioni di stelle della comicità come Jack Black, Sarah Silverman, Ben Stiller, Jon Stewart e Marlon Wayans.

5. Angels in America

migliori serie tv hbo

Angels in America (640×320)

Sembrava quasi impossibile che una miniserie con un cast di stelle non potesse diventare un cult, invece è proprio quello che è accaduto a Angels in America. Ambientata a New York durante la devastante epidemia di Aids che ha sterminato milioni di persone in tutto il mondo, la miniserie vanta un cast stellare, con Al Pacino, Meryl Streep, Emma Thompson, Jeffrey Wright, Patrick Wilson e Mary-Louise Parker.

Angels in America è stata un successo di critica e pubblico, vincendo 11 Emmy Award, tra cui il premio per la miglior miniserie e i premi come migliori attori protagonisti per Al Pacino e Meryl Streep. La serie è diventata un piccolo cult per la sua esplorazione profonda e delicata del tema della morte, dell’identità sessuale, della perdita e dell’orgoglio, con uno sfondo storico e di costume impeccabile.

6. The Leftovers

migliori serie tv hbo

The Leftovers (640×320)

Come per Angels in America, i grandi nomi non sempre bastano a iscrivere le serie tv nell’Olimpo: una delle migliori serie HBO è The Leftovers, creata da Damon Lindelof, la mente dietro al grande successo di Lost.

Come in Lost, anche in questa serie accadono avvenimenti inspiegabili: all’indomani della scomparsa misteriosa del 2% della popolazione, i “rimasti” si riuniscono in una piccola città per elaborare il lutto della morte dei propri cari, ognuno in maniera differente. Senso di perdita, speranza e fede sono le tematiche principali di questa serie, che mostra come ognuno dei personaggi cerchi di andare avanti e trovare un senso alla propria vita.

The Leftovers è una serie che non è per tutti, ma che vale comunque la pena vedere e che rimarrà nel cuore dello spettatore a lungo dopo averla finita. Soprattutto, The Leftovers è una di quelle serie che vanno capite, e non solo guardate.