in ,

5 Serie Tv che hanno fatto la loro fortuna nel prendere palesemente spunto da altre

2) Ozark

la casa de papel

Ozark, serie Netflix ideata da Bill Dubuque e Mark Williams, ha catturato nel 2017 l’attenzione di quei telespettatori che dopo Breaking Bad erano in cerca di una storia con un’atmosfera e delle tematiche che ricordassero quelle in cui era spesso coinvolto anche Heisenberg. Marty Byrde, insoddisfatto consulente finanziario con una moglie e due figli, scopre un modo più proficuo per far soldi: riciclare denaro sporco per i cartelli messicani della droga. Al crocevia tra un professor White e un Saul Goodman, Marty agisce e interagisce inizialmente nel e con il mondo del terribile Omar Navarro. Fin qui diventano quindi chiari i riferimenti studiati e ricorrenti alle altre due serie amate dal pubblico. Tuttavia sarebbe sbagliato credere che Ozark sia solo una copia delle storie appena nominate e la nostra recensione della terza stagione ce lo spiega in modo strabiliante.

La fuga sul lago di Ozark, la mente di un protagonista impacciato ma freddo e strategico e le personalità che lo affiancano, conferiscono alla serie qualcosa di nuovo e di fresco, che pian piano la rende indipendente da quei modelli che, erroneamente, pensavamo sarebbero stati predominanti nella vicenda.

Written by Anastasia Gervasi

Amo leggere e, anche se sono consapevole di non poter superare il record di libri letti da Rory Gilmore (qualcuno può?), sono certa di aver visto più serie tv di lei. Sin da bambina ho sempre amato le storie (okay forse quelle horror un po' meno) e ho sempre voluto parlarne, specialmente dopo averle conosciute grazie a serie tv avvincenti e ricche di feels e angst. Sono cresciuta con i telefilm di Buffy e FRIENDS e ho capito che, come gli amici di tutti i giorni, anche loro sono dei buoni compagni di vita. Ho incontrato personaggi che mi hanno ispirata e mi hanno spinta a migliorare come persona, trasmettendomi anche una carica di adrenalina pazzesca. Sono storie che ti portano ad imboccare una strada, in parte, ancora sconosciuta. Io spero che la mia sia tanto bella, avvincente e avventurosa quanto quella delle mille storie che ho letto e visto in questi anni. Per il resto mi affiderò al Carpe diem di Orazio.

Kidding 2×05 – Benvenuti nel “non lo so”

Il calendario delle Serie Tv: tutte le date d’uscita in Italia di aprile e maggio 2020