in

5 casi in cui il body shaming legato alle Serie Tv ha superato ogni limite

5) Blake Lively

Blake Lively

È stata definita ‘brutta’, ‘fuori forma’, ‘grassa’, e sì, sto proprio parlando di Blake Lively.

La protagonista di Gossip Girl ha calcato il red carpet 4 mesi dopo la nascita del suo terzo figlio e l’accoglienza che ha ricevuto non è stata delle migliori. La sua colpa? Non essere tornata tanto magra quanto prima, il suo reato? Essere una donna normale.

Per quanto i media vogliano convincerci del contrario, è assolutamente normale non rimettersi subito in sesto dopo una gravidanza o addirittura cambiare totalmente fisico senza tornare più come si era prima. Non è fantascienza ma normalità.

Certo, si può fare palestra, ci si può sottoporre ad una liposuzione, ma si può anche non voler fare niente e rispettare la sacrosanta scelta di chi preferisce vivere la vita secondo i propri desideri che non sono quelli della televisione e neanche quelli della rivista che ha definito Blake Lively ‘sciatta e fuori forma’ perché ha messo al mondo un essere umano: questa sì piuttosto che è fantascienza!

In una società che non ci permette di ingrassare, non ci rende liberi di essere come siamo, non ci lascia invecchiare e non ci slega da questi continui pregiudizi, la vera rivoluzione è non promulgare più questi falsi miti e combattere affinché nessuno abbia più paura di essere ciò che di bellissimo è: semplicemente sé stesso.

LEGGI ANCHE: – Sasha Pieterse di Pretty Little Liars ha raccontato la sua malattia e l’orrore del bullismo

Written by Claudia Balmamori

Ho finito Netflix.

gossip girl

Le 10 vendette femminili più iconiche delle Serie Tv

friends from college

5 Serie Tv che hanno delle recensioni insospettabilmente positive