in ,

5 Serie Tv crime tratte da storie vere

5) American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace

Nella seconda stagione di American Crime Story incontriamo un nuovo omicidio che ha sconvolto l’America. Questa volta fuori dall’aula di tribunale entreremo nella mente del killer.

‘L’assassinio di Gianni Versace’ non vedrà la famiglia Versace finire sotto i riflettori, ma piuttosto l’inclemente artefice di quell’omicidio che distrusse irreparabilmente quella genealogia: Andrew Cunanan.

Era il 15 luglio 1997 quando Gianni Versace, creatore dell’omonima casa di moda, morì trafitto da due colpi di pistola sugli scalini della propria abitazione a Miami.

La serie antologica, nella sua seconda e brillante stagione, si concentrerà sulla vita di Cunanan, sui suoi precedenti delitti e sull’omicidio che probabilmente lui stesso compì per pura e subdola ricerca di notorietà: quello di Gianni Versace.

Con Darren Criss, Penélope Cruz e Ricky Martin, American Crime Story si riconferma nuovamente un prodotto di punta del genere crime grazie al suo capillare studio degli eventi e alla maniacale attenzione per i dettagli.

In bilico tra il documentario e la fiction, American Crime Story – come anche le altre serie citate – non solo ha la capacità di farci navigare nei mari del perturbante e dell’introspezione, ma riesce, pur svolgendo la sua primaria motivazione di intrattenimento, a informarci sui più sensazionali fatti di cronaca nera dei nostri tempi.

LEGGI ANCHE – American Crime Story: di cosa parlerà la terza stagione?

Written by Claudia Balmamori

Ho finito Netflix.

tom ellis lucifer merlin

5 Serie Tv in cui non ricordate (forse) d’aver visto Tom Ellis

Sons of Anarchy

Bobby Munson: invisibile ma insostituibile