in

15 personaggi borderline delle Serie Tv che ci hanno fatto impazzire

3. Una personalità borderline in potenza: Marie Schrader (Breaking Bad)

borderline

Ci ha fatti impazzire, ma forse più per il nervoso che per l’adorazione!

Diciamoci la verità, la sorella di Skyler non è un vulcano di simpatia, anche se nel corso delle varie stagioni abbiamo capito che è essenzialmente una brava donna… A modo suo!

Marie Schrader ha una psicologia particolare, che gli autori della serie accennano spesso ma non approfondiscono, lasciandoci intendere che nella vita vera non tutto ha una risposta definita: non sappiamo molto, per esempio, dei motivi per cui è diventata una cleptomane, e anche il suo rapporto con il marito non è sempre chiaro.

Affermare che sia affetta da borderline forse è eccessivo, però di sicuro ha sintomo preoccupante. Pensiamo al sentimento di velata rivalità che avverte nei confronti della sorella: è palese che le vuole molto bene, eppure a volte si comporta in modo strano con lei; in ogni momento è pronta ad arrabbiarsi esageratamente per qualsiasi litigio, e quando scopre che Walt è lo spacciatore ricercato per tanto tempo da Hank corre da Skyler e le sputa addosso parole assai forti… “Mio marito sta andando ad arrestare il tuo” le comunica.

D’accordo, considerato tutto ciò che Marie ed Hank hanno subito per colpa delle azioni criminali di Walter potrebbe trattarsi di una reazione giustificata, però forse quella frase non è casuale.

Passiamo poi alle sue abitudini cleptomani, che forse non hanno nulla a che vedere con un disturbo da personalità borderline, oppure potrebbero essere un’espressione di tale disagio: Marie soffre evidentemente di complessi di inferiorità, e magari il fatto di rubare è per lei un modo inconscio per mettersi alla prova, per dimostrare di essere abile e capace di appropriarsi dei beni altrui. Le sedute di psicanalisi che comincia a frequentare a un certo punto le ridanno un po’ di autostima, e infatti dopo poco guarisce.

Che ci sia qualcosa che non va in questa donna è ovvio, però tutti noi abbiamo delle zone oscure nella mente, perciò in fondo la sua situazione non è così grave: un normale sostegno psicologico dovrebbe bastarle per tenersi in equilibrio. Quanto al caratteraccio da isterica inacidita che si ritrova, non è nulla che non si possa risolvere con una buona… Beh, avete capito.

Written by Elisa Costa

Sono studentessa di Scienze della Musica e dello Spettacolo.
Le mie più grandi passioni sono la scrittura e (ovviamente!) le serie tv.
Finora ho pubblicato tre libri, e il mio grande sogno sarebbe trovare un lavoro nel mondo dell'arte, in tutte le sue declinazioni!

Marco Polo: viaggio attraverso l’antico Oriente

anello

Nasce l’anello di fidanzamento per appassionati di Serie Tv: se non ce l’hai, addio puntate