in

15 personaggi borderline delle Serie Tv che ci hanno fatto impazzire

10. I soldi non fanno la salute mentale: Marissa  Cooper (The O.C.)

borderline

Spendiamo ora qualche parola per la bionda protagonista di The O.C., giusto per sottolineare che i ragazzi affetti da patologie nervose non sono solo quelli cresciuti in condizioni precarie; anzi, parrebbe che l’anoressia, la bulimia, la depressione e non ultima la sindrome da personalità borderline siano assai diffuse tra i giovani di buona famiglia, che “hanno tutto” ma forse sono sottoposti a uno stress maggiore e devono soddisfare aspettative più alte rispetto agli altri.

Quanto a Marissa, la sua indubbia incapacità di attraversare l’adolescenza indenne è dovuta sia a cause serie che a motivi futili: forse il fatto di essere ricca e bellissima e di non aver mai dovuto lottare veramente per ottenere qualcosa provoca in lei una sorta di noia, di insoddisfazione che la porta a essere isterica o a distruggersi solo per avere un po’ di sollievo dalla dorata monotonia cui è abituata.

D’altro canto però non dobbiamo considerarla soltanto un’ochetta viziata, poiché non lo è: al contrario è spesso in grado di mostrare una sensibilità profonda, e non possiamo negare che nella sua famiglia si siano verificati degli episodi tanto gravi da sconvolgere chiunque (pensiamo a che tipo è sua madre…).

La serie si apre con i problemi di autocontrollo di Ryan e per molto tempo tutti pensano che sia lui quello forse più borderline dal punto di vista emotivo e psicologico; però la smentita dagli altri personaggi non tarda ad arrivare, e Marissa è di certo meno palesemente ma più intimamente compromessa del fidanzato.

Written by Elisa Costa

Sono studentessa di Scienze della Musica e dello Spettacolo.
Le mie più grandi passioni sono la scrittura e (ovviamente!) le serie tv.
Finora ho pubblicato tre libri, e il mio grande sogno sarebbe trovare un lavoro nel mondo dell'arte, in tutte le sue declinazioni!

Marco Polo: viaggio attraverso l’antico Oriente

anello

Nasce l’anello di fidanzamento per appassionati di Serie Tv: se non ce l’hai, addio puntate