in ,

Josh Hutcherson in Future Man: inserviente di giorno, gamer di notte

Tutti lo ricorderete nel ruolo del dolce ma determinato Peeta Mellark nella saga The Hunger Games, questa volta Josh Hutcherson sarà il protagonista del pilot di una commedia distopica intitolata Future Man e prodotta dalla streaming tv americana Hulu.

Il suo personaggio sarebbe quello di Josh Futterman, un inserviente di un centro sperimentale sulle malattie sessuali nella cittadina di Denvil che vive ancora con i genitori ma che di notte si trasforma in un incallito giocatore di videogames di fama mondiale.

Il ragazzo non ha vita sociale, ha una bassa autostima ed è incapace di avere contatti con le donne, la sua unica passione è Cybergeddon, un videogioco di ruolo ambientato nel futuro , di cui ne è campione ed idolo indiscusso di tutti i visitatori del gioco stesso. Tra questi ci sono alcuni provenienti dal futuro che, dopo la sua ultima battaglia nel livello finale, lo contatteranno per fargli una rivelazione scioccante: il gioco era una vera e propria preparazione, ed è stato scelto per una missione. Sarà lui che dovrà viaggiare nel tempo per salvare il mondo e l’umanità dall’invasione di una nuova e sconosciuta super razza che potrebbe portare all’estinzione del genere umano. Da maldestro ed imbranato inserviente Josh diventa così la chiave per la salvezza dell’intera umanità.

Il progetto sarà affidato alla Sony Pictures Television che ha segnato il suo primo accordo con la Hulu per questa produzione. A dirigere il pilot saranno Seth Rogen ed Evan Goldberg e la produzione esecutiva sarà affidata a Matt Tolmach, affiancato anche dalle scrittrici stesse Kyle Hunter e Ariel Schaffir.

Peeta Mellark

Come per molte altre star del cinema, recentemente ingaggiate per ruoli nel mondo televisivo, questo sarà il primo ruolo regular in una serie tv per Josh Hutcherson ormai famoso al pubblico cinematografico.

In passato lo ricordiamo per aver preso parte come guest star in ER e Line of Fire (serie tv di genere poliziesco trasmessa in Italia per una sola stagione nel 2004).

Written by Gaia Passeri

Laureata in Lingue, studentessa in Media e Giornalismo a Roma. Caffeinomane e serie tv dipendente con passaporto sempre in tasca e macchina fotografica al collo.

social

15 Serie Tv sottovalutate in Italia (ma amatissime nel mondo) che dovreste assolutamente vedere

La BBC ordina un adattamento di Queste Oscure Materie