Vai al contenuto
Home » Netflix » I 9 migliori film italiani acclamati dalla critica internazionale che puoi trovare su Netflix

I 9 migliori film italiani acclamati dalla critica internazionale che puoi trovare su Netflix

Il catalogo di Netflix è sempre più ampio e tra film e serie tv è possibile trovare tantissimi prodotti di qualità, targati Netflix e non. A fine 2020, ad esempio, si è tanto parlato della serie La regina degli sacchi (qui potete trovare la nostra recensione), la serie su una scacchista prodigio che ha fatto aumentare del 125% la vendita di scacchiere, ma anche il comparto cinematografico non scherza. Tra i migliori film presenti su Netflix, infatti, ci sono Big Fish, Il caso Spotlight, Le strade del male, The Social Network.

Non solo pellicole straniere, però. Tra i migliori film di Netflix ci sono anche titoli italiani.

Andando a spulciare nella sezione “italiani” del catalogo riservata ai prodotti cinematografici, vi sono disseminati diversi gioiellini, che hanno riscosso un grande successo sia nel nostro paese che all’estero. Film candidati agli Oscar, pellicole che hanno vinto premi internazionali importanti, prodotti che hanno catturato l’attenzione e si sono guadagnati l’apprezzamento non soltanto del pubblico nostrano, ma anche di quello straniero.

Scopriamo quindi insieme quali sono i 9 migliori film italiani acclamati dalla critica internazionale presenti su Netflix.

1) Chiamami col tuo nome

migliori film netflix

Ispirato all’omonimo romanzo di André Aciman, Chiamami col tuo nome è una produzione parzialmente italiana, che vede alla regia il nostrano Luca Guadagnino. Nel 2018 (anno di uscita del film), la pellicola ha ricevuto moltissimi premi e candidature, tra i quali spiccano la candidatura agli Oscar come “miglior film” e la vittoria, sempre agli Oscar, come “miglior sceneggiatura non originale”.

Il film narra la storia d’amore tra il giovane Elio e il dottorando Oliver, scoppiata in mezzo ai paesaggi di un’estate italiana durante la quale Oliver è ospite a casa di Elio. I sentimenti che sbocciano tra i due protagonisti sono intensi e inaspettati per entrambi e non sarà semplice per loro esplorarli, ma tra le campagne del Cremasco Oliver ed Elio si allontanano e s’incontrano in una danza di emozioni a cui è difficile rimanere indifferenti. Chiamami col tuo nome è un film sull’amore: su quanto può essere intenso, meschino, insuperabile, bellissimo e necessario.

2) Lo chiamavano Jeeg Robot

Cosa succederebbe se le acque del Tevere fossero radioattive? Ce lo racconta Chiamatemi Jeeg Robot, una storia di anime e supereroi in cui il ladro Ezio si ritrova accidentalmente in possesso di poteri sovrannaturali. Citando l’opera di Gō Nagai, Jeeg robot d’acciaio, il film di Gabriele Mainetti ci racconta la storia di un supereroe fuori dal comune, un ladruncolo invischiato con la malavita romana, vittima del sistema di cui fa parte.

Oltre ad essere quasi stato candidato all’Oscar come “miglior film straniero” nel 2017, Lo chiamavano Jeeg Robot ha ricevuto moltissimi premi, non solo nostrani. Ha ricevuto delle candidature ai David di Donatello e ai Nastri d’Argento, ma anche a 8 1/2 Festa do Cinema Italiano di Lisbona, all’Imagine Film Festival di Amsterdam e allo Sitges – Festival internazionale del cinema fantastico della Catalogna. Lo chiamavano Jeeg Robot è una storia di supereroi tutta italiana, avvincente e profonda, che vi terrà incollati allo schermo.

3) Il primo re

migliori film netflix

Un altro dei migliori film italiani acclamati dalla critica internazionale presenti nel catalogo Netflix è Il primo re, con protagonista Alessandro Borghi (qui potete trovare alcune informazioni su di lui che forse non conoscevate). Il film di Matteo Rovere ha colpito molto il pubblico e la critica per la scelta audace della lingua in cui è narrato: il protoitalico (Rovere ha fatto una scelta analoga anche la sua più recente uscita, la serie Romulus).

Il primo re narra una rivisitazione della leggenda di Romolo e Remo e della fondazione di Roma, attingendo in parte dalla tradizione e in parte inserendo nuovi elementi, fornendo una reinterpretazione del mito sulla nascita di quello che sarebbe stato il centro del futuro Impero Romano. La pellicola è stata pluripremiata ai David di Donatello, ha ricevuto tre Nastri d’argento, ma avuto anche moltissimo successo all’estero, dove ha visto un boom di vendite, in merito alle quali Rovere ha dichiarato:

“La grande attenzione internazionale per Il Primo Re mi rende felice. Ho fatto proiezioni in diversi paesi e sempre più mi rendo conto che la leggenda di Romolo e Remo, pur lontanissima nel tempo, racchiude qualcosa di complesso ma allo stesso tempo comprensibile a ogni latitudine. L’origine della nostra civiltà si fonde con un racconto sul divino che scuote le persone, qualcosa di intimo che ci guarda dentro a prescindere dal paese di provenienza.

4) La grande bellezza

“Ho cercato la grande bellezza e non l’ho trovata”, dice Jep Gambardella, giornalista ed ex scrittore, amante della vita mondana e assiduo frequentatore di un salotto notturno attorno al quale gravitano le bizzarre figure che accompagnano il protagonista nel corso de film. Una serie di avvenimenti portano Jep a riflettere sul suo passato ma anche sul suo presente e la figura del protagonista (interpretato da Toni Servillo) si muove nei chiaroscuri di una Roma felliniana a tratti onirica, alla ricerca dell’ispirazione per un nuovo romanzo.

La pellicola di Paolo Sorrentino ha riscosso tantissimo successo sia in Italia che all’estero, con premiazioni e candidature ai David di Donatello, ai Golden Globe ma, soprattutto, agli Oscar, dove ha vinto come “miglior film straniero” nel 2014. La storia di Jep, della sua ricerca e degli altri personaggi che affiancano il giornalista – fantasmi del passato e amici del presente – ci trasporta nella scintillante e sfrenata mondanità romana, alla ricerca della grande bellezza.

5) Sulla mia pelle

migliori film netflix

Presentato alla 75ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, Sulla mia pelle racconta il caso di cronaca della morte di Stefano Cucchi a seguito in un pestaggio subito durante un arresto per spaccio. Si tratta di un avvenimento che ha fatto molto scalpore a causa degli iniziali insabbiamenti sulla causa della morte di Stefano, i cui assassini sono stati condannati solamente nel 2019.

Sulla mia pelle è un film di grande impatto, a tratti difficile da guardare, non solo grazie alla magistrale interpretazione di Alessandro Borghi, l’interprete di Stefano, ma anche per il modo in cui alcuni avvenimenti vengono rappresentati, per la paura che suscitano e per il dolore e la rabbia che provocano. La pellicola è valsa un David di Donatello come “miglior attore protagonista” ad Alessandro Borghi, ma il film di Alessio Cremonini ha ricevuto dei riconoscimenti anche a Venezia, segno che la storia di Stefano è in realtà una storia di tutti.

6) Suspiria

Molti di voi potrebbero aver visto il Suspiria di Guadagnino uscito nel 2018, ma tra i migliori film italiani presenti su Netflix possiamo trovare la pellicola che ha ispirato il regista palermitano: Suspiria di Dario Argento. Il soggetto del film è ispirato al racconto/saggio Le tre madri, presente nel libro Suspiria de profundis dell’autore ottocentesco Thomas De Quincey. All’interno del testo, l’autore racconta un sogno fatto negli anni in cui studiava a Oxford, durante il quale dice di aver incontrato le Tre Madri: Mater Lacrimarum, Mater Suspiriorum e Mater Tenebrarum.

L’aspirante ballerina Susy viene ammessa all’Accademia di danza di Friburgo, ma fin dal suo arrivo accadono cose strane: una studentessa dell’accademia viene trovata violentemente uccisa e all’interno dell’istituto, nella notte, si sentono passi e sussurri. Ben presto Susy decide d’indagare più a fondo facendo delle scoperte conturbanti. La rivisitazione della pellicola di Dario Argento è un cult che colpisce anche per le soluzioni visive interessanti che propone, un tassello importantissimo del cinema italiano che non potete perdervi.

7) La pazza gioia

migliori film netflix

La pazza gioia è una rincorsa della libertà, la ricerca spasmodica di una spensieratezza negata a due pazienti di Villa Biondi, una comunità per donne affette da disturbi mentali. La struttura è il luogo in cui Beatrice e Donatella s’incontrano e da dove riescono a scappare, incuranti della loro salute mentale e delle difficoltà che il mondo esterno tornerà a metter loro di fronte, alla ricerca di qualche attimo di follia.

La storia di Donatella e Beatrice, così fragili eppure così piene di vita, ha colpito moltissimi spettatori, tanto che il film di Paolo Virzì ha ottenuto un grandissimo successo non solo in Italia, ma anche all’estero, dove ha ricevuto delle candidature presso importanti festival del cinema. Impossibile non empatizzare con le due protagoniste, non tifare per loro pur sapendo che a Villa Biondi sarebbero più al sicuro.

Impossibile anche non inserire La pazza gioia tra i migliori film italiani presenti su Netflix.

8) Perfetti sconosciuti

Un gruppo di amici si ritrova per cena e decide di fare un gioco al quale, in realtà, non vuole giocare nessuno: tutti devono tenere i telefoni sul tavolo, leggendo a voce alta qualsiasi messaggio e rispondendo con il vivavoce a qualsiasi telefonata. Tanto nessuno di loro ha dei segreti, no? Il gioco, che fin dall’inizio si preannuncia pericoloso, porterà scompiglio all’interno del gruppo, rivelando i delicati equilibri sui quali poggiano i rapporti umani, mostrando quanto ci impegniamo per mantenere le apparenze e quanto sia difficile abbandonarle per affrontare la realtà.

Il film di Paolo Genovese s’ispira a un format che ha avuto moltissimi remake in tutta Europa e che ha fatto tanto parlare di sé in Italia grazie all’apprezzamento ricevuto non solo da parte del pubblico, ma anche della critica. Critica non solo nostrana, però, dato che la pellicola è stata premiata anche al Tribeca Film Festival di New York, dove ha ottenuto il titolo di “miglior sceneggiatura”.

9) Gomorra

Concludiamo questa lista con la trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Roberto Saviano: Gomorra. La trama segue le storie di diversi personaggi, rappresentando una serie di stralci della malavita campana, mostrando come lavora la criminalità organizzata, quanta presa ha sul territorio della Campania e quanto sia effettivamente diffusa. Gomorra illustra anche cosa succede a chi rimane invischiato con la Camorra, una grande famiglia che non puoi tradire e dalla quale non puoi separarti se non vuoi rischiare conseguenze più che spiacevoli.

Il film, così come il romanzo di Saviano, ha avuto una grandissima risonanza, ricevendo moltissimi premi importanti sia in Italia che all’estero. A colpire è stato soprattutto il realismo della pellicola, non solo nei fatti raccontati, ma anche nelle ambientazioni e nel linguaggio utilizzato dagli interpreti, che fa diffusamente uso del gergo della malavita. Il successo di Gomorra ha portato anche alla realizzazione della serie omonima, in onda dal 2014 su Sky.

I film presenti in questa lista sono tutte pellicole straordinarie, realizzate da registi di spessore e interpretate da attori che si distinguono per le loro abilità e che raccontano storie coinvolgenti, umane; ; storie che ci aprono gli occhi su cose di fronte alle quali, di solito, distogliamo lo sguardo, che ci fanno empatizzare con personaggi le cui vicende fanno tenerezza, o che ci inquietano con i toni cupi del soprannaturale e del maligno. Sono tutte pellicole assolutamente da recuperare, quindi perché non approfittare del regalo che ci ha fatto Netflix mettendole a nostra disposizione?

LEGGI ANCHE – Migliori film di Netflix: i 5 migliori film animati dedicati a un pubblico adulto