Vai al contenuto
Home » Narcos » L’assurda storia di Cristiano Malgioglio che avrebbe dovuto recitare la parte di un narcotrafficante in Narcos

L’assurda storia di Cristiano Malgioglio che avrebbe dovuto recitare la parte di un narcotrafficante in Narcos

Come nelle migliori leggende metropolitane, questa storia potrebbe tranquillamente iniziare con un “Me l’ha detto mio cuggino”. È una vicenda piuttosto controversa, in cui non si capisce bene il confine fra invenzione e realtà, ma non si sa come ad un certo punto tutti ne parlano. E c’è di peggio perché ad ogni versione raccontata viene aggiunto anche qualche dettaglio inedito, così tanto per gradire. Sta di fatto che per qualche mese abbiamo vissuto con la gloriosa convinzione di vedere Cristiano Malgioglio, il famoso paroliere della musica leggera italiana, fra i personaggi della quarta stagione di Narcos.

Per quanto possa essere difficile immaginarselo, verso la fine del 2017 iniziò a circolare la notizia secondo la quale i produttori di Narcos avrebbero notato il nostro Cristiano e, essendo rimasti davvero colpiti dalla sua eccentrica personalità, avrebbero deciso di contattarlo per proporgli la partecipazione alla famosa serie. Con il passare del tempo la notizia si è ingigantita sempre di più e con un particolare effetto valanga sono emersi sempre più dettagli. Per esempio la notizia non riguardava più solamente Cristiano Malgioglio, ma anche il suo grande amico Giovanni Ciacci, che se vi state chiedendo chi sia, è l’esperto di immagine nel programma “Detto fatto” condotto da Caterina Balivo su Rai Due. Quello con il pizzetto tinto di blu.

La vicenda suonava così strana da sembrare davvero poco credibile. Da una parte abbiamo Narcos che è una seria incentrata, ovviamente, sul traffico di stupefacenti provenienti dal Sud America e pone l’accento in particolare sull’organizzazione dei cartelli. È una serie piuttosto cruda e violenta che, quasi fosse un documentario, racconta l’impegno della DEA nella lotta al narcotraffico, tirando in ballo personaggi del calibro di Pablo Escobar e il cartello di Medellìn. La serie ha avuto un enorme successo a livello globale e Netflix è arrivata a trasmettere la quarta stagione appunto nel 2018.

Dall’altra parte abbiamo Cristiano Malgioglio che è sicuramente una personalità affascinante, quasi effervescente. Vincitore morale del Grande Fratello Vip nel 2015, ha alle spalle una gigantesca carriera nell’ambito musicale, sopratutto come autore. Le canzoni che portano la sua firma sono state davvero dei successi enormi, “L’importante è finire” di Mina o “Gelato al cioccolato” di Pupo solo per citarne un paio. Anche come cantante ha riscosso un notevole successo, tanto che la hit “Mi sono innamorato di tuo marito” è stato il vero e proprio tormentone dell’estate 2017. Sembrerebbe tra l’altro che il regista di Narcos abbia notato Cristiano Malgioglio proprio nel video musicale di questa canzone, che può vantare ad oggi più di 34 milioni di visualizzazioni. Un grande professionista certamente, ma forse non la faccia da narcotrafficante che ogni responsabile del casting sta cercando.

Tuttavia la notizia della sua partecipazione a Narcos, in un primo momento, pare sia stata confermata proprio dallo stesso Malgioglio che, non contento, aggiunge anche che lui e il suo amico Ciacci avevano ottenuto un provino rispettivamente per la parte di un trafficante trans e di un giornalista italiano, impegnato in un’inchiesta sul narcotraffico. Suona tutto molto strano, ma è talmente una bella notizia che il pubblico si entusiasma e continua a diffonderla. C’è chi afferma addirittura di aver visto Malgioglio con dei biglietti di sola andata per il Messico.

Cristiano Malgioglio

Ecco però che il 2018 inizia con la ferale notizia: non vedremo Cristiano Malgioglio in nessun episodio di Narcos, neanche un cameo minuscolo. Tutta la faccenda viene bollata come una gigantesca fake news e tutto scoppia come una bolla di sapone. Ma non era stato forse lui stesso ad affermare di aver ricevuto il copione? Non aveva anche detto di essere dubbioso visto che la parte a lui assegnata esigeva un drastico taglio dei capelli a zero? Si, è vero, lui aveva confermato tutto,ma stava scherzando. Pare infatti che il buon Cristiano fosse al telefono con un suo caro amico di Los Angeles e che quest’ultimo si fosse messo a scherzare a proposito di quanto sarebbe divertente se appunto avesse avuto una parte nella serie. Pare anche che qualcuno abbia sentito questa telefonata credendola vera e abbia cominciato a diffonderla, o per lo meno questa è l’unica stiracchiata spiegazione che è stata data finora. Cristiano Malgioglio a questo punto ha semplicemente cavalcato l’onda, ritenendo questa indiscrezione una notizia divertente e così, diciamo per prendersi bonariamente gioco dei giornalisti, ha continuato a parlarne come se fosse reale. Nel frattempo però anche Netflix si era detta completamente estranea ai fatti, quindi la fake news aveva cominciato a scricchiolare fino a schiantarsi definitivamente.

Cristiano Malgioglio

Tutto ciò che ci rimane è solamente la delusione di non aver potuto vedere le capacità attoriali di una delle personalità più spumeggianti ed eclettiche del panorama televisivo nostrano. Per di più in una grande produzione internazionale che avrebbe messo sotto ai riflettori il nostro bel paese per l’ennesima volta. Peccato, ci resta solo sperare che qualcuno presenti Cristiano Malgioglio al regista di Narcos. Perché a questo punto, appare evidente che nessuno l’abbia mai fatto.