in

I 5 peggiori flop di Amazon Prime Video di sempre

3) Beat

Beat

Serie televisiva tedesca, la seconda in ordine di arrivo su Amazon Prime Video, Beat è un viaggio confuso nell’epicentro del panorama techno berlinese, tra club, droga e spionaggio.

Una spy story i cui contorni appaiono scombussolati da una trama fin troppo ricca per i soli sette episodi di cui si compone, lasciandoci a bocca asciutta di fronte agli innumerevoli mondi a cui ci è stato possibile affacciarci ma dei quali, per mancanza di tempo, non conosceremo altro.

Robert Schlag in arte Beat è il promoter più famoso della scena techno berlinese. La sua esistenza, fatta di eccessi e clubbing, verrà sconvolta da un’insolita quanto imprevedibile svolta: i servizi segreti europei lo voglio assoldare per smascherare gli esponenti di un’organizzazione criminale. Incredibile ma vero: accetterà.

Sempre più a contatto con quel mondo che si muove sopra i bassi della techno, Beat entrerà in contatto non solo con la parte più tetra di quel panorama di cui credeva di saper tutto, ma anche e soprattutto con se stesso e con i demoni del suo passato.

Cullati dal ritmo sincopato che come un richiamo risuona nei club berlinesi, i protagonisti di Beat troveranno nel loro sudato ballo e nei battiti dei loro cuori un luogo sicuro – seppur oscuro – dove essere davvero loro stessi.

Con una prima stagione pubblicata nel 2018, non è ancora chiaro se possiamo dire concluso il viaggio di Beat oppure no, di certo questa attesa non fa ben sperare.

Written by Claudia Balmamori

Ho finito Netflix.

La rinascita del teatro con le Serie Tv coreane

Bryan Cranston

Bryan Cranston ha avuto il Coronavirus: «Ora sto bene, sono stato fortunato»